Flash news:   Atripalda Volleyball, buona la prima: battuto in trasferta il Cimitile Amatori della Bici: altro piazzamento nel Lazio Pd, l’affondo dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “dignità della base offesa con scelte calate dall’alto. In città circolo chiuso, la lezione del 4 marzo non è bastata” Atripalda Volleyball, tutto pronto per l’esordio in serie B. Visita al Santuario di Montevergine Liquami e olezzi insopportabili da un affluente del fiume Sabato, la denuncia di Antonio Cucciniello. FOTO Elezioni provinciali: sarà sfida Vignola contro Biancardi. In città candidato a consigliere Salvatore Antonacci Green Volley, “Ermete S.r.l” è il main sponsor. Questa sera la presentazione ufficiale al Beviamoci Su Conferimento illecito di rifiuti, cinque persone multate Vucinic: “complimenti ai miei ragazzi per non aver mai mollato fino alla fine” Successo all’esordio in Champions League

Dopo via Tufarole, ancora furti. Svaligiati appartamenti ad Avellino e il bar tabacchi dell’Agip sulla variante

Pubblicato in data: 16/1/2010 alle ore:16:37 • Categoria: CronacaStampa Articolo

carabinieri-auto-nuovaContinuano gli episodi di furti nell’interland atripaldese. Dopo il colpo in via Tufarole di una settimana fa, svaligiate, nella notte, ad Avellino diversi apparatamenti e due villette tra le quali quella dell’ex calcatore dell’Avellino Raffaele Biancolino. Ripulito di soldi delle slot-machine, sigarette e liquori anche il bar-tabacchi del distributore di carburanti Puopolo “Agip” ubicato sulla variante 7bis, all’altezza del carcere di Avellino.
Due abitazioni nel mirino anche a San Potito Ultra, in via Lammia e in via Fontana. La banda di ladri ha agito nel piccolo centro alle porte di Atripalda, a notte fonda, mentre i proprieari, un 27enne e una 46enne dormivano e non si sono accorti di nulla. All’uomo sono stati sottratti il portafoglio, del denaro contante per circa 100 euro e l’autovettura Mercedes Classe B che aveva parcheggiato sotto casa. Nell’abitazione della donna, invece, il bottino è consistito in denaro contante per circa 2.000 euro e alcuni telefoni cellulari. Su entrambi gli episodi, molto probabilmente messi a segno dalle stesse mani, stanno indagando i Carabinieri della Stazione di Atripalda, cui i due cittadini si sono rivolti per sporgere denuncia.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it