" class="thickbox">
  
Flash news:   Amministrative 2017, oggi dinanzi al Tar di Salerno si discute il ricorso presentato da “Noi Atripalda” Peppino di Capri ad Atripalda suona al pianoforte per i 50 anni del dottore Sabino Aquino e incanta tutti gli invitati. FOTO Riqualificata la facciata di Palazzo di Città. Il sindaco: “mai vista così bella”. Messa in sicurezza la chiesa del Carmine, don Ranieri: “ora aiuto dai fedeli”. FOTO Novellino: «tre punti meritati» Lupi corsari a Novara per la prima vittoria esterna: finisce 1-2 Sposi Luigi Galluccio e Anna Guadagno, auguri Tesseramento Pd 2017, al via le sottoscrizioni delle tessere Atripalda Volleyball, buona prova nel primo test match a Marcianise Giullarte 2017, ieri mattina presentazione del Festival nella Sala Consiliare Al via la 25° edizione del Torneo ‘Vito Lepore’

Stefano Caldoro ieri sera in città: «L’Irpinia è pronta per cambiare». Guarda lo speciale video

Pubblicato in data: 17/3/2010 alle ore:13:20 • Categoria: Politica, Video intervisteStampa Articolo

caldoro-in-citta1«Questa terrà ritornerà ad essere una Campania Felix, un’espressione bellissima che non deve appartenere più soltanto al passato, ma al presente», parola del candidato alla Presidenza della Regione Campania Stefano Caldoro, ieri sera in visita ad Atripalda. Ad accompagnarlo l’europarlamentare Giuseppe Gargani con l’ex consigliere Attilio Strumolo. Il candidato governatore del centrodestra ha fatto tappa ad Atripalda presso il Circolo di Via Fiume sostenitore della lista “Per Caldoro Presidente” e del candidato di area Gargani, Vincenzo Lucido, presente ieri sera all’incontro. Un appuntamento iniziato in netto ritardo (era fissato alle ore 20.30) dopo un lungo tira e molla ad Avellino per alcune polemiche scoppiate tra i cinque candidati alla Regione della lista del presidente che pretendevano che Caldoro prendesse parte solo ad incontri a sostegno di tutti i candidati e non di uno solo candidato, in questo caso Lucido ad Atripalda nel circolo di via Fiume. Così sono stati rimossi i manifesti a sostegno di Lucido. Alla fine tutto si è risolto bene e alle 22.30 Caldoro è arrivato in città insieme a Gargani.
caldoro-in-citta2«L’Irpinia è pronta per cambiare come è importante che sia per la sua tradizione e le sue grandi qualità – ha dichiarato Caldoro al nostro microfono – la Regione deve lavorare tutta insieme, non c’è più la mentalità di guardare solo ai bisogni della grande città e alle sue emergenze, tra l’altro non risolvendo nemmeno i problemi di Napoli, fino ad ora c’è stato solamente uno spreco di risorse. Il nostro modus operandi sarà quello di lavorare per un equilibrio sostanziale della Campania per un governo regionale che pensi a tutto il suo territorio, quello che in questi quindici anni non è avvenuto».
caldoro-in-citta4Ad accogliere il candidato del centrodestra gli esponenti del Circolo atripaldese di via Fiume, il capogruppo consiliare del Pdl-Adc Massimiliano Del Mauro, l’ex consigliere di An Ermelindo Romano ed un folto pubblico di sostenitori tra i quali l’ex consigliere comunale Carmine Andreotti, Tommaso Mazzocca e Mimmo Landi. Ed ancora Rossano e Di Mizio.
Proprio l’ex consigliere Romano ha fatto omaggio a Caldoro di una targa in ferro recante la scritta “Campania Felix”.
caldoro-in-citta6Presenti all’incontro anche i candidati Ines Fruncillo e Generoso Benigni accompagnato dal consigliere comunale Lello La Sala. «La nostra è una regione straordinaria ancora felice, – ha esordito Caldoro dopo la consegna di una simbolica targa con inciso un beneaugurante richiamo al passato “Campania Felix“- abbiamo le potenzialità nel territorio, l’inventiva e l’originalità dei nostri cittadini. Siamo già ricchi perché abbiamo un capitale umano giovane e preparato. La Campania è la regione più giovane d’Italia e questa èuna forza straordinaria. Il problema è che la cattiva politica non è riuscita a creare le condizioni affinché questi giovani possano rimanere qui soddisfatti e non andare via per lavorare, spesso anche fuori dall’Italia. Non solo dobbiamo impedire ai nostri giovani cervelli di andar via, ma dobbiamo attrarre nella nostra terra anche giovani non campani. Una politica che dà delle risposte concrete parte da questo.
caldoro-in-citta5Ci sono tutte le condizioni per farlo. Abbiamo ricchezze che non utilizziamo, a partire dai beni ambientali e culturali. L’Italia è il primo paese sulla scala dei siti Unesco protetti e la maggior parte di essi si trovano nel Mezzogiorno. Abbiamo competenze sull’innovazione, abbiamo sistemi industriali e artigianato di qualità, prodotti tipici richiesti in tutto il mondo.
caldoro-ijn-citta10Il paradosso è che più dei due terzi del mercato mondiale pur di dire che un prodotto è made in Italy o made in Campania, perché “tira”, pone il marchio Italia e poi si scopre che il prodotto è contraffatto o prodotto altrove. Se ci copiano vuol dire che ci guadagnano. Dobbiamo difendere il nostro prodotto, ma questo è solo un esempio delle cose mai fatte in questi anni di cattiva politica
».
«Un sorpresa gradita quella della visita di Stefano Caldoro nella nostra sezione che è diventata per l’occasione comitato elettorale della lista di supporto al Presidente – ha dichiarato il consigliere comunale del gruppo Pdl-Adc Massimiliano Del Mauroanche la presenza dell’onorevole Gargani è un segnale. E’ stato punto di riferimento del Pdl in passato e lo è adesso per un gruppo di persone che pur riconoscendosi in una battaglia di centrodestra ha difficoltà ha portare avanti un’azione politica all’interno di un Pdl che pare sempre più orientato a logiche verticistiche e a soffocare ogni possibilità di confronto e dialogo democratico tutte cose che, invece, devono essere nel dna di un partito che ritiene di essere democratico e libero».

Regia di Piersabino Nazzaro. [flv image=”http://www.atripaldanews.it/video/caldoro 17 marzo 2010.jpg”]http://www.atripaldanews.it/video/caldoro 17 marzo 2010.flv[/flv]
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it