" class="thickbox">
  
Flash news:   Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità” Terzo raid l’altra notte all’edificio dell’Utc in piazzetta Pergola nell’ala che ospita la scuola Adamo. Il sindaco: “Abbiamo installato grate in ferro alle finestre, lavoriamo alla videosorveglianza” Mancata pubblicazione graduatoria alloggi popolari, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta interrogazione al sindaco Festeggiamenti San Sabino, tanti fedeli alla messa e processione per il Patrono. Il vescoco Aiello: “viviamo giorni nuvolosi e di caligine”. Il sindaco: “tre giorni intensi, emozionanti, gratificanti”. FOTO Magia e antichi mestieri a Capo la Torre, da domani si alza il sipario su Giullarte Il colonnello Massimo Cagnazzo nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri Riparte l’autunno politico di Primavera Irpinia Atripalda “Luigi Sessa e l’avventura americana”, nota di Lello La Sala Clementino con la sua energia travolge Atripalda: bagno di folla per il suo rap in piazza Umberto. FOTO Prima giornata ecologica “Atripalda si Differenzia” sabato 30 settembre

Perseguita l’ex fidanzata, fissando a sua insaputa il matrimonio. Arrestato stalker

Pubblicato in data: 21/3/2010 alle ore:14:51 • Categoria: CronacaStampa Articolo

auto-carabineriCon condotte reiterate aveva molestato la sua ex fidanzata e sua madre, minacciandole anche di ucciderle. Le aveva provocato un grave stato di ansia e paura, ingenerando fondato timore per la propria incolumità e costringendole ad alterare le loro abitudini di vita. Aveva pedinato, seguito le due donne, a piedi e in autovettura, sostando spesso innanzi la loro abitazione. Le aveva minacciate con frasi “non devi uscire di casa, sono io che comando”. Aveva rivolto alle due donne parole ingiuriose, minacciandole ripetutamente al telefono. Le due donne erano costrette ad uscire di casa “scortate” da conoscenti.
Mesi e mesi di indagini hanno consentito ai Carabinieri di Montecalvo Irpino, guidati dal Maresciallo Capo Vincenzo Vernucci, di acquisire numerosi elementi di reità a carico di C. R. 32enne di Casalbore.
Le indagini hanno consentito di accertare che la condotta ossessiva risiedeva nella decisione del 32enne di sposare ad ogni costo la ex fidanzata. L’uomo in una circostanza avrebbe affermato di aver già prenotato il ristorante e di aver fissato la data delle nozze ovviamente all’insaputa delle donna.
I Carabinieri, dopo aver acquisito tutti questi elementi, hanno consegnato alla Procura della Repubblica di Ariano Irpino, una dettagliata informativa di reato e il Sostituto Dott.ssa Marina Campidoglio ha ritenuto che fosse il caso di disporre una consulenza medico-legale psichiatrica. Alla luce dell’accertato stato mentale dell’indagato e della sua pericolosità sociale, desumibile dalla sua personalità e dalle modalità di realizzazione delle condotte accertate dai Carabinieri di Montecalvo durante le indagini, il G.I.P. del Tribunale di Ariano Irpino ha disposto l’applicazione provvisoria della misura del ricovero in una casa di cura e di custodia. I Carabinieri di Montecalvo hanno così notificato all’uomo la misura di sicurezza detentiva nella mattinata.

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it