Flash news:   Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia Controlli agli esercizi commerciali: denunciato un cinese ad Atripalda e maxi-sanzione per il lavoro irregolare

L’Avellino.12 espugna Rossano con un gol di Majella

Pubblicato in data: 22/3/2010 alle ore:08:04 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

stadio-rossanoROSSANESE (4-3-3): Ramunno; Trovato, Granata, Blaiotta, Carrozza; Spinelli, Catalano (86′ Potestio), Calomino; De Simone (68′ Vasso), Vegnaduzzo, Maio (77′ Dominguez). A disp.: Ebanista, Zangaro, De Santis, Mancino. All.: Costantino.

AVELLINO.12 (4-4-2): Apuzzo; Meola, Puleo, Patti, Esposito M.; Rega (46′ D’Isanto), Viscido, D’Angelo, Esposito C. (77′ Tarquini); Romano (63′ Fanelli), Majella. A disp.: Giordani, Caso, Serao, Licciardi. All.: Marra.

ARBITRO: Rizzo di Barcellona Pozzo di Gotto.

Assistenti Polifrone di Taurianova e Fazio di Reggio Calabria

MARCATORE: 81′ Majella.

NOTE: giornata primaverile. Spettatori 2200 circa allo stadio comunale di Rossano (foto), di cui 350 tifosi di fede Biancoverde.

Espulsi: al 49′ Spingelli (R) per doppia ammonizione; al 60′ D’Angelo (A) per doppia ammonizione. Espulso al termine della gara Granata (Ros) per proteste.

Ammoniti: Viscido (A), Vegnaduzzo (R), Tarquini (A).

Angoli: 4-2 per la Rossanese.

Recupero:Nel primo tempo1′; Nel secondo tempo 5′.

Ottava vittoria esterna per l’Avellino.12 in questo campionato. Con il risultato di una rete a zero i lupi espugnano lo stadio “Stefano Rizzo” di Rossano, contro la locale formazione della Rossanese.

La squadra calabrese allenata da Mister Costantino, fino ad oggi non aveva ancora perso una gara tra le mura amiche. Il match-winner della giornata è stato Rosario Majella, con la rete realizzata oggi si porta a quota cinque e “regala” tre punti importanti e pesanti alla squadra allenata da mister Marra per l’aggancio della zona play-off.

Cronaca della gara a cura di Ottavio Picardi:

Al 18′ errore di Moreno Esposito, Vegnaduzzo ne approfitta, ma Patti con una perfetta scivolata sventa il pericolo.

Al 23′ l’Avellino vicinissimo al vantaggio con Majella. D’Angelo mette al centro per Majella, la conclusione dell’attaccante biancoverde viene però parata con il petto dal portiere Ramunno.

Al 32′ D’Angelo perde palla, Catalano la recupera e la cede a sinistra a Maio, quest’ultimo vede l’accorrente Vegaduzzo, l’argentino si gira e centra con un rasoterra il palo alla destra di Apuzzo.

Al 34′ l’Avellino reagisce, Romano serve Claudio Esposito che crossa al centro. L’atleta di casa Granata devia in malo modo, Ramurro con un vero e proprio miracolo evita il pericolo evitando una clamorosa autorete e mette in angolo.

Al 36′ l’attaccante Romano di testa serve Claudio Esposito che conclude con il sinistro, tiro respinto con i pugni dall’estremo difensore di casa, sulla sfera si avventa D’Angelo la sua conclusione termina al lato.

Al 41′ Apuzzo si esalta e para su Vegnaduzzo, il portiere avellinese con un grandissimo colpo di reni su un colpo di testa salva sul centravanti di casa.

Nella seconda frazione di gioco Rossanese in avanti al 47′ con Carrozza che si libera di Meola e calcia di sinistro, sfera abbondantemente alta.

Al 49′ espulsione per il giocatore di casa Spinelli, per doppia ammonizione, fallo su Moreno Esposito.

Al 50′ va al tiro Catalano, Apuzzo blocca. Rossanese in dieci.

Al 56′ fallo di Puleo su Vegnaduzzo, la punizione battuta da Catalano, è alta.

Al 59′ bel lancio di Romano che serve Majella in area, ma l’attaccante è anticipato dal portiere rossoblù.

Al 60’espulsione anche per l’Avellino, doppia ammonizione per D’Angelo. Lupi in dieci.

Al 66′ punizione per l’Avellino, fallo della difesa di casa su Claudio Esposito, Majella finta il tiro, ed alla conclusione ci va Fanelli, palla sul fondo.

Al 71′ Fanelli mette al centro, Majella viene atterrato, ma il direttore di gara fischia un fallo in attacco.

Al 75′ conclusione di Vasso, Apuzzo para facile.

Al 79′ va al tiro Tarquini, palla di poco al lato, su suggerimento di D’Isanto.

All’82’ Avellino passa in vantaggio con Rosario Majella. Meola si infila tra le maglie dei giocatori di casa, arriva nel’area di rigore Rossanese e crossa al centro per l’accorrente Majella che effettua un tiro colpendo la palla sospesa in volo e fulmina il portiere calabrese Ranunno.Per lui quinta rete in questo campionato con la maglia biancoverde.

All’84’Reazione dei padroni di casa con un colpo di testa di Baliotta, palla sul fondo.

Al 92′ Tarquini potrebbe raddoppiare ma Ramunno si oppone e sventa il pericolo.

Al 93′ Granata tira da fuori area, Apuzzo blocca.

I lupi chiudono la partita in attacco e dopo il triplice fischio vanno a festeggiare sotto il settore riservato ai tifosi di fede biancoverde.

Nel prossimo turno i ragazzi allenati da Mister Marra affronteranno al ” Partenio” l’Adrano che oggi tra le mura amiche a perso contro l’Hinterreggio per due reti a zero. Partita da vincere e continuare a fare punti per il raggiungimento dell’agognata meta. Avellino non merita questa categoria ma palcoscenici migliori.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it