Flash news:   Sinistra Italiana Atripalda critica l’azione dell’amministrazione: «la rivoluzione deve essere la risoluzione nell’anno di problemi urgenti. Centro città in condizione di grande degrado». Replica anche sul futuro dell’ex cinema Ideal Fondi per la “Mazzetti”: è polemica in città. Il sindaco: “impegno globale dell’amministrazione sull’edilizia scolastica”. L’ex sindaco: “premiata la nostra programmazione” Adeguamento sismico, 2 milioni e 800mila euro per la ricostruzione della Mazzetti di via Manfredi. Parla l’ex delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi: “Notizia della quale devono gioire tutti, a partire dalle famiglie. Senza progettualità oggi non si va da nessuna parte. Fiducia nella prosecuzione del lavoro iniziato e visione della città della cultura condivisa con il sindaco” Atripalda Volleyball, coppa campania amara: vince Rione Terra Nuovo libro sullo Stracittadino di Gioso Tirone: “X Edizione – Anno 1984” Confronto sul Reddito di Inclusione mercoledì pomeriggio nella sala consiliare Serie D, Green Volley The Marcello’s che vittoria: battuta Ischia al tie-break Calendario 2018, inviaci la tua foto più bella per i mesi del nuovo anno Emozioni dell’Epifania con il concerto gospel del Coro Armonia. FOTO Il gruppo “Noi Atripalda” interroga l’Amministrazione sulla mappatura reti fognarie secondarie

Elezioni regionali, tappa ad Atripalda della candidata Vanda Grassi (Pd)

Pubblicato in data: 23/3/2010 alle ore:19:04 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

sezione-pd-atripaldaUltimi giorni di campagna elettorale all’insegna dell’entusiasmo e della partecipazione, per la candidata democratica al rinnovo del Consiglio Regionale, Vanda Grassi. Questo pomeriggio a Monteforte, il sindaco di Montefalcione è stata protagonista di un’intenso dibattito presso il locale circolo democratico, al cospetto di una folta platea costituita da amministratori, iscritti e simpatizzanti. Al centro del confronto, le politiche ambientali e le prospettive di sviluppo legate alla realizzazione del piano strategico. Proprio in relazione al nodo ambiente, la Grassi ha detto «no alla folle idea di riaprire la discarica di Breccelle» ed ha puntato il dito contro «la cementificazione selvaggia di un territorio che dovrebbe costruire il proprio futuro sulla valorizzazione del patrimonio ambientale e su di uno sviluppo sostenibile». Per quel che concerne le potenzialità di sviluppo legate alla realizzazione del piano strategico, la Grassi ha ribadito, ancora una volta, che «la rinascita del sistema Irpinia non potrà non passare per la rinascita del capoluogo e dell’area vasta, al di là delle assurde tesi avanzate nel corso di questi mesi da chi immaginava di utilizzare il suo ruolo istituzionale per marginalizzare dalla partita degli accordi di reciprocità, la città di Avellino e con essa il resto dei paesi che nel piano strategico rientrano». Da Monteforte, la Grassi ha fatto una breve tappa a Candida, dove è stata accolta da una folta truppa di simpatizzanti ed iscritti, per poi concludere il proprio tour presso un affollatissimo circolo democratico di Atripalda. Qui, è stata protagonista di un intervento dal profilo intimamente politico, volto a sottolineare il senso più intimo di questa contesa elettorale. «Dobbiamo evitare il declino morale, civile e democratico, della Regione Campania. La nostra – ha ripetuto ancora una volta la Grassi – è una battaglia di civiltà. Dobbiamo liberare le istituzioni democratiche di questa regione dall’arrogante occupazione di vecchi e nuovi baronati. Dobbiamo evitare il definitivo collasso civile e democratico della Campania e lo dobbiamo fare in primo luogo per restituire la speranza ai nostri figli. Tutto il vecchio potere, coloro che hanno distrutto la sanità e quelli che hanno gestito le politiche ambientali nel corso di questi anni, oggi vanno sottobraccio con i nuovi predoni della politica, con i notabili della camorra, pretendendo di rappresentare il rinnovamento. Alla loro arroganza noi rispondiamo con il coraggio della partecipazione e della solidarietà. Un coraggio che deriva dalla consapevolezza di essere dalla parte giusta. Vinceremo e la nostra affermazione segnerà la rinascita civile dell’Irpinia, della Campania, dell’intero Meridione. La vittoria di De Luca non sarà solo la vittoria del centrosinistra, ma la vittoria della gente perbene. La vittoria di un Mezzogiorno diverso, coraggioso, dal volto pulito».
Domani pomeriggio la candidata democratica continuerà il duo giro tra le comunità della provincia, facendo tappa nel pomeriggio prima a Cesinali e poi a Santa Lucia di Serino, mentre giovedì terrà il comizio di chiusura campagna elettorale nella “sua” Montefalcione, a partire dalle 18.30 presso il locale Centro socio – sociale, alla presenza, tra gli altri, del Senatore Enzo De Luca.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it