Flash news:   Ladri acrobati si arrampicano dai tubi del gas ad Atripalda e rubano tutto L’affondo dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “L’amministrazione dell’a.d.r.: a domanda rispondono, altrimenti sonnecchiano” Doppia notte bianca oggi e domani in centro per “Natale 2017, shopping in allegria” Inchiesta Money Gate: la Procura chiede retrocessione in C e tre punti di penalizzazione per l’Avellino Sacripanti: “A Pesaro stessa intensità e qualità di gioco di mercoledì sera” Ex guardia giurata spacciava droga, la Polizia arresta 37enne atripaldese Novellino: «Contro l’Ascoli partita da sei punti» Curva Sud: «Società incapace, d’ora in poi sostegno incondizionato alla squadra» La Sidigas batte la capolista Besiktas in Champions League. FOTO “Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese”

Prodotti dolciari di Pasqua in cattivo stato di conservazione, operazione dei Nas ad Atripalda e in Irpinia

Pubblicato in data: 2/4/2010 alle ore:10:37 • Categoria: CronacaStampa Articolo

dolciumi-di-pasquaProdotti dolciari tipici delle festività di Pasqua in cattivo stato di conservazione, etichette poco chiare sono stati sequestrati in Irpinia dai carabinieri dei Nas di Salerno.
Un’operazione a largo raggio che ha interessato tutto il territorio nazionale. Decine le ispezioni compiute nella provincia nei confronti di strutture di preparazione e vendita dei prodotti dolciari di Pasqua. Rilevate numerose irregolarità nei confronti di 6 aziende irpine. I militari hanno adottato provvedimenti che vanno dal sequestro della merce alla chiusura immediata dei laboratori di produzione dei dolciumi, fino alla contestazione di pesanti sanzioni amministrative e la segnalazione ai primi cittadini. Scoperta l’utilizzazione di etichette non chiare, carenze igienico sanitarie e irregolarità nelle procedure di rintracciabilità nonché cattiva conservazione dei prodotti alimentari. Le strutture (pasticcerie, industrie dolciarie, imprese di produzione e vendita, depositi) ispezionate dai Nas sono le seguenti.
Due le irregolarità emerse dai controlli effettuati ad Atripalda: chiusura sanitaria di un laboratorio di pasticceria per accertate gravi carenze igienico-sanitarie non conformi ed il sequestro amministrativo di circa 600 kg. di prodotti dolciari in quanto privi di idonea etichettatura attestante la tracciabilità alimentare, nonché chiusura del laboratorio di pasticceria per gravi non conformità.
A Pietradefusi invece i militari hanno proceduto alla chiusura sanitaria di un deposito e laboratorio per il confezionamento dei prodotti dolciari per gravi non conformità, non garantendo i requisiti igienico sanitari minimi. Stessa operazione a Solofra dove è stato chiuso un deposito alimentare annesso ad un’attività di pasticceria sempre per gravi carenze igienico sanitarie non conformi alla normativa. Ad Ospedaletto d’Alpinolo invece chiusura sanitaria di un laboratorio di produzione annesso ad una industria dolciaria per accertate gravi carenze igienico-sanitarie non conformi.
Infine ad Altavilla Irpina dalle ispezioni eseguite dagli uomini del Nucleo Antisofisticazioni di Salerno si è giunti alla chiusura sanitaria di un laboratorio di pasticceria per gravi carenze igienico-sanitarie non conformi alla normativa vigente.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it