alpadesa
  
domenica 25 febbraio 2018

Cerimonia capitano Aversa a Labico, nota del consigliere La Sala (MèL)

Pubblicato in data: 12/4/2010 alle ore:15:11 • Categoria: Attualità, Politica, Merito è LibertàStampa Articolo

“Atripalda, Labico e il capitano Aversa… sempre cose loro…

Dunque stamattina a Labico (Roma) -si legge sul sito ufficiale del comune laziale- si è proceduto alla intitolazione del piazzale della stazione ferroviaria al capitano dei carabinieri Raffaele Aversa, il martire delle fosse Ardeatine (che a Labico, dove il padre Alfonso comandava la locale stazione dei Carabinieri -e non quella ferroviaria- c’era nato il 1906).
Una iniziativa che ho già definito opportuna, per quanto tardiva e sulla quale -leggo- non sono mancate polemiche, a quanto pare anche fondate.
Lo scorso 20 marzo una delegazione consiliare di Labico aveva fatto visita alla nostra città, una visita evidentemente privatissima, comunicata solo a cose fatte. Evidentemente cose loro…
A Labico stamattina, insieme al geometra Raffaele Raimondi (nipote di Aversa), c’era anche una nutrita delegazione ufficiale del Comune, sindaco e comunicatore… in testa che non ci negheranno ex post almeno un grazioso sfiato di trombetta.
Di una gestione ‘privatistica’ dell’evento (del quale opportunamente doveva essere informato il Consiglio Comunale e la Città di Atripalda, almeno con un manifestuccio), della quale scrive con amarezza anche Mario Picchi in “Cambiare e vivere Labico news”, noi che conosciamo Laurenzano e compagni non ci meravigliamo nemmeno più…”

Raffaele La Sala
consigliere comunale

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (8 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it