Flash news:   Visita guidata al torronificio ‘Di Iorio’ per i bambini della scuola di Atripalda Concerto “New Ensemble Toscanini” venerdì 15 dicembre nella Chiesa di Sant’Ippolisto Al via il cartellone degli eventi “A Natale…Vivi Atripalda” promosso dall’Amministrazione tra pista sul ghiaccio, musica e notti bianche lungo il fiume Sabato. L’assessore Urciuoli: “ventinove iniziative per la città” Rinviato a giudizio l’ex comandante della Polizia Municipale di Atripalda Vincenzo Salsano Gli auguri del capogruppo consiliare Paolo Spagnuolo a Raffaele Pipola: lunedì sarà insignito dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Serie C, l’Atripalda Volleyball cade contro i Colli Aminei. Mercoledì torna la Coppa Campania Perseguita la ex e la costringe a un rapporto sessuale: in manette stalker 35enne Partono gli avvisi per gli ambulanti morosi del giovedì e si riaccende il dibattito sul ritorno in piazza Battesimo Ginevra Lombardi, auguri Rinnovo del Forum dei Giovani di Atripalda, fissata l’assemblea per l’elezione del nuovo coordinatore. Il delegato Pesca: “ripartiamo insieme con il giusto entusiasmo”

Chiesa e Coni Avellino insieme per promuovere i valori etici dello Sport

Pubblicato in data: 19/4/2010 alle ore:11:12 • Categoria: SportStampa Articolo

logo_coni-avellinoNella società contemporanea, lo sport è diventato un fenomeno di massa. Occupa uno spazio enorme nel mondo della comunicazione e – sia esso praticato in prima persona o vissuto come intrattenimento – fa ormai parte della quotidianità dell’uomo. Ma la crisi dei valori e la mancanza di un sistema etico coerente sembrano oggi aver offuscato la valenza educativa e formativa dello sport, lasciando prevalere esclusivamente l’aspetto della competizione, e di una competizione non sempre rispettosa delle regole.
La parrocchia rimane, ancora oggi, un luogo privilegiato per la promozione sportiva e un avamposto educativo strategico nel territorio, capace di accogliere tutti a partire dall’interesse per la persona.
Non a caso, le parrocchie e gli oratori hanno contribuito enormemente a far crescere l’intero sistema sportivo italiano, formando dirigenti, atleti, tecnici.
Esse rappresentano un luogo aperto in cui persone, diverse per età, per stili di vita e maturità di fede, possono ritrovarsi e vivere un’esperienza di convivialità e di maturazione personale.
La Chiesa, nella sua missione di annunciare Cristo a tutti gli uomini, non può ignorare la sfida pastorale che ai nostri giorni le viene dal mondo dello sport. Lo ha ricordato il Santo Padre Benedetto XVI nel suo Messaggio per la ventesima edizione dei Giochi olimpici invernali nel quale scriveva che il Verbo incarnato, luce del mondo, «illumina l’uomo in ogni sua dimensione, compresa quella sportiva, che attende anch’essa di essere illuminata da Dio mediante Cristo perché i valori che esprime siano purificati ed elevati sia a livello individuale che collettivo».
A svariate riprese i pontefici del nostro tempo hanno sottolineato la dimensione educativa della pratica sportiva e la sua funzione di socializzazione e sviluppo della personalità dei giovani, ma «i valori dello sport – come diceva Giovanni Paolo II – non sono automaticamente assicurati. Come tutte le cose umane, hanno bisogno di essere purificati, di essere protetti».
Da tale consapevolezza è scaturita una condivisione di valori ed obiettivi tra la Curia vescovile di Avellino ed il Comitato Provinciale del Coni che hanno inteso avviare un percorso comune per la promozione dello Sport all’interno delle parrocchie, rispolverando quel concetto di “oratorio” inteso come luogo di aggregazione e come “palestra” per la crescita e lo sviluppo fisico e spirituale.
La Curia vescovile di Avellino ed il Comitato Provinciale del Coni intendono avviare un percorso comune che possa manifestarsi attraverso una proficua collaborazione nella promozione della pratica sportiva nelle parrocchie e tra le parrocchie della provincia di Avellino.
Obiettivo prioritario del percorso avviato insieme dalla Curia vescovile di Avellino e dal Comitato Provinciale del Coni è quello di favorire, nelle realtà locali, una più stretta e organica collaborazione tra la pastorale giovanile e ed il Coni per l’organizzazione di tornei e giochi interparrocchiali, ma anche momenti di riflessione e di approfondimento sui valori intrinseci dello sport che sono quelli che promuovono la persona nella sua essenza fisica e spirituale.
Il prossimo 30 aprile, nell’ambito del Congresso Eucaristico, Coni e Chiesa di Avellino animeranno insieme il mondo dei giovani con una manifestazione in programma al Palazzetto dello Sport “Giacomo del Mauro”. Si tratta del primo di una serie di appuntamenti di cui il Presidente provinciale del Coni, Giuseppe Saviano, ha già discusso con il Vescovo di Avellino, S.E. Mons. Francesco Marino, con il Vicario, don Sergio Melillo, e con il responsabile della Pastorale Giovanile, don Marcello Cannavale.

C.P. CONI AVELLINO                                PASTORALE GIOVANILE AVELLINO
Prof. Giuseppe Saviano                              don Marcello Cannavale

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it