Flash news:   Ripulito da erbacce e rifiuti il parcheggio di via San Nicola Scambio di neonate, lo zio Andrea De Vinco: «Un fatto increscioso che ha scosso notevolmente mia nipote che non vuole parlare con nessuno». A “Pomeriggio Cinque” parla anche il primario Izzo: «Ci troviamo di fronte ad un errore umano» Scambio di neonate, in città le telecamere di Barbara D’Urso Operaio vince 200mila euro al “Gratta e Vinci!” Scambio accidentale di due neonate, la Clinica Malzoni si difende. Ecco la nota stampa: “identificazione corretta, sbagliata la consegna” Le interviste di AtripaldaNews – Primi cento giorni di governo della Città, parla il sindaco Geppino Spagnuolo: «impegnativi. Abbiamo affrontato difficoltà e situazioni delicate superandole grazie alla compattezza della squadra» Istanza di Trasparenza del “Gruppo Amici di Beppe Grillo Atripalda” Neonata di Atripalda scambiata nella culla, errore sul braccialetto notato da una mamma Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO Operava ad Atripalda la falsa dentista scoperta e denunciata da “Striscia la Notizia”

La Regione boccia i progetti del Piano Strategico. Atripalda perde oltre 25 milioni di euro

Pubblicato in data: 28/4/2010 alle ore:14:07 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

piazza-umberto-i1Bocciati dal nucleo di valutazione della Regione i progetti presentati dal comune di Avellino e dalla Provincia. L’amministrazione Sibilia e l’amministrazione Galasso avevano presentato 8 iniziative progettuali a caccia di finanziamenti. A disposizione 500milioni di euro.
Ma uno degli ultimi atti dell’ex governatore Antonio Bassolino penalizza fortemente l’Irpinia e la nostra città. Infatti anche Atripalda era interessata da ben cinque progetti per un importo di oltre 25 milioni di euro, andati in fumo e che avrebbero potuto dare un fortissimo impulso all’economia cittadina e offrire nuove occasioni di lavoro. Ecco l’elenco:

1) estensione del tragitto della metropolitana leggera ad Atripalda (oltre a Mercogliano e Monteforte Irpino). La spesa prevista era di 7 milioni di euro;

2) Resta nel cassetto anche il progetto per la messa in sicurezza del torrente San Francesco in via Tufarole con la sistemazione di tutta l’area fino alla fondovalle Fenestrelle e ai confini con il fiume Sabato. L’importo dei lavori previsti era di 5,5 milioni di euro;

3) Bocciata la realizzazione di un Polo Turistico, con la valorizzazione del sito archeologico dell’Antica Abellinum, per un importo di 2,3 milioni di euro;

4) Niente da fare per la cittadina del Sabato anche per la realizzazione  di un autoporto, un’area di scambio e centro di smistamento merci a servizio delle imprese dei comuni dell’hinterland. L’importo richiesto alla Regione era di 6 milioni di euro;

5) Sfuma anche il centro di alta tecnologia che doveva sorgere nell’ex macello comunale di Avellino, sito in via Ferrovia ad Atripalda. L’idea, per una spesa di 4 milioni e mezzo di euro, era quella di creare un polo hi tech per i servizi alle imprese.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it