sabato 26 maggio 2018
Flash news:   Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, il via al dibattimento con la deposizione dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “Siamo molto fiduciosi, il verdetto a tutela degli atripaldesi arriverà” Non approvano il Rendiconto 2017, il prefetto di Avellino diffida 62 consigli comunali tra cui Atripalda Prosciolto l’ex comandante dei vigili di Atripalda Salsano La Soprintendenza non ha i fondi e a salvare Abellinum dal degrado ci pensano i volontari della Pro Loco. FOTO Autovelox sulla Variante, Sinistra Italiana Atripalda critica le due Amministrazioni Spagnuolo: “finora spesi 100mila euro con entrate pari a zero” La città si stringe attorno a Santa Rita e aspetta “il miracolo”. FOTO Il Circolo di Atripalda ritorna alla Novecolli Serie C, l’Atripalda Volleyball batte Massa in scioltezza e si prepara all’ultima trasferta della stagione Lotta all’evasione tributaria, il Comune avvia un censimento sulle utenze non domestiche per la Tari Sgominata dai Carabinieri pericolosa banda dedita ai furti di auto: oltre 30 quelle rubate

Minacciano coetanea per gelosia, tre minorenni nei guai

Pubblicato in data: 30/4/2010 alle ore:11:03 • Categoria: CronacaStampa Articolo

auto-carabinieriRivali in amore minacciano ripetutamente una coetanea per gelosia, nei guai tre ragazze 17enni atripaldesi. I Carabinieri della locale stazione, allertati dai genitori della giovane vittima, hanno visionato, nei giorni scorsi, numerosi bigliettini anonimi rinvenuti sotto lo zerbino di casa e nell’ascensore condominiale e riportanti scritte ingiuriose e offensive nei confronti di G., classe 1993. I militari sono riusciti a risalire alle tre adolescenti grazie alla segnalazione di un condomino che le aveva viste uscire dal portone del palazzo, situato in piazza Umberto I, poco prima del ritrovamento dell’ultimo bigliettino.
I successivi accertamenti dei militari hanno portato all’identificazione delle tre ragazze, tutte residenti ad Atripalda, e al movente del gesto: la gelosia. Le frasi ingiuriose riguardavano, infatti, la presunta moralità sentimentale della loro compagna che, evidentemente, aveva pestato i piedi, per questioni di cuore, ad una delle tre denunciate. Una ragazzata costata cara alle tre minorenni che sono state deferite alla Procura dei Minori di Napoli per i reati di minaccia e ingiuria a mezzo di scritto anonimo e imbrattamento.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it