Flash news:   Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia

L’Avellino crolla a Trapani e va allo spareggio per i play-off

Pubblicato in data: 17/5/2010 alle ore:10:08 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

stadio-trapaniTRAPANI (4-4-2): Dolenti, Lo Bue, Daì (26′ Alletto M.), Colletto, Filippi, Gancitano, Montalbano, Grillo, (66′ Cutaia) Perrone, Coco, Lupo (71′ Di Gaetano). A disp.: Giunta, Basile, Cammareri, Di Peri, Di Gaetano. All. Boscaglia

AVELLINO (4-4-2): Apuzzo, Meola, Puleo, Patti (46′ Fanelli), M. Esposito, Rega, Viscido (46′ Moscarino), D’Angelo, C. Esposito, Maiella, Romano (66′ Tarquini). A disp.: De Martino, Lonardo, De Angelis, Licciardi. All. Marra

ARBITRO: Claudio Lanza di Nichelino.

Assistenti Paolo Bottini di Legnano e Leo Russo di Seregno.

MARCATORI: Al 3′, Al 29′ ed Al 69′ Lupo (T), Al 9′ Da=EC (T), Al 16′ autogol Filippi (T), Al 42′ Tarquini (A)

AMMONITI: C. Esposito (A), Rega (A)

ANGOLI: 8-3 per l’Avellino.

RECUPERO: 2′ pt; 4′ St

NOTE: spettatori 3500, di cui cinquanta circa di fede avellinese. Espulso al 19′ del secondo tempo il Tecnico Salvatore Marra dell’Avellino.12.

Commento e cronaca della gara a cura di Ottavio Picardi

L’Avellino.12 dopo la sconfitta subita a Trapani, in classifica generale occupa la quinta posizione insieme alla Rossanese vittoriosa contro l’Hinterreggio e dovrà disputare lo spareggio per l’accesso ai play-off proprio contro la squadra calabrese in campo neutro. Le sedi possibili dovrebbero essere o Potenza o Matera.

Dopo otto vittorie di fila in trasferta, allo stadio “Provinciale” di Trapani (foto) è arrivata la prima sconfitta, la più amara in questo campionato dove urgeva vincere e gli uomini di Mister Marra non ci sono riusciti. L’Avellino non è stato all’altezza della situazione, concedendo troppo in difesa ad un Trapani che aveva come obiettivo primario solo la vittoria. I siciliani dovranno disputare i play-off, con la vincente per ironia della sorte dello spareggio tra l’Avellino e la Rossanese.
Mister Marra dovrà lavorare sull’aspetto mentale di questi ragazzi e trovare una soluzione che sia vincente per il prosieguo dei play-off, buttati al vento per le tante sconfitte subite tra le mura amiche contro compagini di notevole inferiorità rispetto ai lupi che però hanno dato una prova d’orgoglio. Ora bisogna vincere, altrimenti sarà la fine.

Cronaca della Gara:

Al 3′ Il Trapani si porta in vantaggio con Lupo. Montalbano serve Lupo, che dopo aver toccato palla va alla conclusione con un tiro violento di sinistro, sfera sotto la traversa e poi in rete dopo un tentativo del portiere biancoverde di deviare il pallone con una mano.

All’8′ raddoppio dei padroni di casa con Daì. Classico goal della domenica per Daì che con un tiro da trenta metri va a trovare l’angolino più lontano dove il portiere avellinese, non può arrivare, benché abbia tentato l’estremo tentativo di togliere la sfera dalla rete.

Al 16′ l’Avellino accorcia le distanze con un’autorete di Filippi. Claudio Esposito in progressione dalla sinistra mette al centro, il giocatore granata Filippi pressato da Majella e nel timore che l’attaccante potesse prendere la sfera, lo anticipa e trafigge il proprio portiere.

Al 31′ la terza rete dei siciliani, ancora con Lupo. Il giocatore trapanese riceve palla da un compagno, spalle alla porta, la controlla e in girata di destro va al tiro che insacca all’angolino, della porta dell’incolpevole Apuzzo.

Al 43′ Rete annullata all’Avellino. Viscido da palla per Romano, va al tiro e mette in rete, l’arbitro annulla per un inesistente fuorigioco.

L’arbitro concede due minuti di recupero nel primo tempo.

Nel secondo tempo Mister Marra effettua una doppia sostituzione facendo entrare Moscarino e Fanelli al posto di Viscido e Patti.

Al 4′ D’angelo effettua un passaggio per Romano che si trova solo davanti al portiere di casa Dolenti, ma l’arbitro gli fischia un fuorigioco apparso dubbio.

Al 19′ Viene Espulso l’allenatore irpino Marra per aver preso a pugni la panchina. Nervoso il tecnico partenopeo. L’arbitro lo manda fuori dal campo.

Al 24′ Il Trapani fa Poker e Lupo il tris. Il giocatore di casa Lupo si trova tutto solo nell’area irpina e con un tiro morbido trafigge il portiere ospite Puzzo in uscita.

Al 42′ l’Avellino accorcia le distanze con Tarquini. L’attaccante biancoverde in diagonale con una vera e propria prodezza, gonfia la rete dell’estremo difensore trapanese Dolenti che non può far nulla.

Al 45′ ancora il portiere di casa Dolenti si supera negando la terza rete ai lupi respingendo un tiro di Claudio Esposito dopo un fraseggio con Tarquini.

Al 48′ è Apuzzo che nega la marcatura a Di Gaetano, servito da Coco, compiendo un vero e proprio miracolo.

Triplice fischio del Signor Lanza che fa terminare le ostilità tra le due compagini.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it