" class="thickbox">
  
sabato 23 settembre 2017
Flash news:   Nigeriano tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità” Terzo raid l’altra notte all’edificio dell’Utc in piazzetta Pergola nell’ala che ospita la scuola Adamo. Il sindaco: “Abbiamo installato grate in ferro alle finestre, lavoriamo alla videosorveglianza” Mancata pubblicazione graduatoria alloggi popolari, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta interrogazione al sindaco Festeggiamenti San Sabino, tanti fedeli alla messa e processione per il Patrono. Il vescovo Aiello: “viviamo giorni nuvolosi e di caligine”. Il sindaco: “tre giorni intensi, emozionanti, gratificanti”. FOTO Magia e antichi mestieri a Capo la Torre, da domani si alza il sipario su Giullarte Il colonnello Massimo Cagnazzo nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri Riparte l’autunno politico di Primavera Irpinia Atripalda “Luigi Sessa e l’avventura americana”, nota di Lello La Sala Clementino con la sua energia travolge Atripalda: bagno di folla per il suo rap in piazza Umberto. FOTO

Mercato sospeso, le voci di una fine “annunciata”. Guarda lo Speciale Video

Pubblicato in data: 2/9/2010 alle ore:17:50 • Categoria: Attualità, Video intervisteStampa Articolo

mercato-sospeso1Primo giovedì senza mercato in città. Il sindaco Aldo Laurenzano ha comunicato la sospensione della fiera settimanale conseguenza del decreto emanato dal Presidente del Tar. Rabbia, delusione e paura per l’incertezza del proprio futuro, questa l’aria che si è respirata questa mattina tra commercianti e rappresentanti di categoria davanti ai cancelli di un deserto Parco delle Acacie. «Non possiamo fare altro che sperare in un miracolo – dicono i commercianti – purtroppo questa era una situazione annunciata», «E’ inammissibile un comportamento del genere da parte dell’amministrazione di maggioranza – dichiara il consigliere del gruppo consiliare Pdl-Adc Massimiliano Del Mauroè necessario chiarire di chi sono le responsabilità di questa scelta effettuata senza possibilità di dialogo mercato-sospeso6lo scorso 23 novembre».
«Un disastro previsto ormai da un anno – continua Paolo Spagnuolo, consigliere comunale in quota Udc – siamo arrivati oggi alla chiusura del mercato a causa delle scelte di chi è in maggioranza, chi ha sbagliato deve pagare, ci dovremmo aspettare le dimissioni dell’assessore al commercio Elio Di Pietro».
«Ce lo aspettavamo da mesi – commenta Tonino Acerrainsieme al consigliere Prezioso votai in modo contrario rispetto alla scelta di questo trasferimento. I problemi della vecchia collocazione sono tutti presenti, sono stati inutilmente spostati. Questa di sicuro è stata la soluzione peggiore che ha scontentato tutti».
mercato-sospeso5«Arrivati a questo punto è sempre più evidente la mancanza di lungimiranza dell’Amministrazione, mai aperta a un dialogo da me più volte chiesto – dice Attilio Strumoloarrivare alle vie legali è un fallimento per i nostri amministratori nei confronti dei cittadini. Io sono a favore del mercato ma non devo pagare in prima persona per le scelte sbagliate effettuate da chi di competenza».
mercato-sospeso2Presenti tra i commercianti anche Gerardo Iannaccone di AssoCia e Rino Bilotto di Unimpresa:«Una serie di azioni che inevitabilmente hanno portato alla morte del mercato – commenta amareggiato Gerardo Iannaccone – gli amministratori non ci hanno mai ascoltato», insomma una teoria del piano inclinato sostenuta anche da Rino Bilotto:«Quello che vediamo è lo stato dei fatti – dice Bilotto guardando via San Lorenzo sgombra dalle bancarelle – lo storico mercato di Atripalda è finito, mi auguro che si possa trovare alla fine la strada giusta per farlo rinascere prima che i commercianti decidano di abbandonarlo». Decisione quest’ultima meditata da molti,«quello che ci frena – dice un commerciante del settore abbigliamento – è solo andare incontro ad altre spese che, al momento, non possiamo sostenere. Spostarsi significa pagare un altro suolo, chi ci dà i soldi?».

[flv image=”http://www.atripaldanews.it/video/mercato agonizzante 2 settembre 2010.jpg”]http://www.atripaldanews.it/video/mercato agonizzante 2 settembre 2010.flv[/flv]

 

 

 

————

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it