Flash news:   Sinistra Italiana Atripalda critica l’azione dell’amministrazione: «la rivoluzione deve essere la risoluzione nell’anno di problemi urgenti. Centro città in condizione di grande degrado». Replica anche sul futuro dell’ex cinema Ideal Fondi per la “Mazzetti”: è polemica in città. Il sindaco: “impegno globale dell’amministrazione sull’edilizia scolastica”. L’ex sindaco: “premiata la nostra programmazione” Adeguamento sismico, 2 milioni e 800mila euro per la ricostruzione della Mazzetti di via Manfredi. Parla l’ex delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi: “Notizia della quale devono gioire tutti, a partire dalle famiglie. Senza progettualità oggi non si va da nessuna parte. Fiducia nella prosecuzione del lavoro iniziato e visione della città della cultura condivisa con il sindaco” Atripalda Volleyball, coppa campania amara: vince Rione Terra Nuovo libro sullo Stracittadino di Gioso Tirone: “X Edizione – Anno 1984” Confronto sul Reddito di Inclusione mercoledì pomeriggio nella sala consiliare Serie D, Green Volley The Marcello’s che vittoria: battuta Ischia al tie-break Calendario 2018, inviaci la tua foto più bella per i mesi del nuovo anno Emozioni dell’Epifania con il concerto gospel del Coro Armonia. FOTO Il gruppo “Noi Atripalda” interroga l’Amministrazione sulla mappatura reti fognarie secondarie

Torna stasera “Giullarte” tra le vie del centro storico

Pubblicato in data: 3/9/2010 alle ore:10:00 • Categoria: CulturaStampa Articolo

giullarte-xv-edizioneTutto pronto per la XV edizione di Giullarte, il Festival Internazionale Artisti di strada e mestieri. La famosa kermesse atripaldese animerà a partire da stasera e fino a domenica piazza Tempio Maggiore e le stradine del centro storico. «E’ un appuntamento storico di grande importanza per la nostra cittadina – spiega l’assessore delegato al turismo Giacomo Foschi alla guida dell’organizzazione dell’evento – Giullarte ritorna con un cartellone davvero straordinario per eventi e per manifestazioni. Filo conduttore sarà l’arte circense, alla quale abbiamo collegato anche la cultura e lo spettacolo».
La macchina organizzativa ha predisposto le aree dedicate alle esibizioni degli artisti di strada e i box che ospiteranno gli artigiani e gli antichi mestieri che saranno cornice suggestiva e affascinante della manifestazione. Tra le principali attrazioni di questa edizione, la mostraFederico Fellini” che conterrà materiale proveniente dall’archivio della Fondazione Federico Fellini, tra cui i disegni e i bozzetti del regista, i costumi e i ritratti, le fotografie che colgono il maestro sul set e le locandine dei suoi film più importanti.
giullarte«In origine, avevamo contattato una compagnia che aveva lavorato in un altro film del grande regista Fellini – continua Foschi -. Venuti meno loro, abbiamo potuto contare sui fratelli Colombaioni che hanno partecipato al film “I Clown” diretto sempre dal grande maestro. Da qui l’idea di allestire una mostra, con tanto di costumi d’epoca, testimonianze visive e autografi. Abbiamo deciso che fosse, quindi, questo l’elemento trainante della quindicesima edizione di “Giullarte” senza, con questo, snaturare il significato dell’evento stesso».
Le visite guidate saranno curate dalla ProLoco atripaldese, mentre l’enogastronomia sarà a cura dei noti ristoratori della cittadina del Sabato, tra cui “La Lanterna“, “Valleverde” e “il Fornaio“. Resta stretta, anche quest’anno, tra le altre, la collaborazione con l’azienda vinicola “Mastroberardino” per la quale l’assessore Foschi riserva una menzione speciale: «E’ il terzo anno consecutivo che va avanti questa importante partnership. Questo motivo abbiamo allestito all’interno della cappellina settecentesca della Casa Comunale una mostra che sarà testimonianza tangibile della storia di questa gloriosa azienda. Al contempo ci sarà la degustazione del Fiano, Taurasi e Greco di Tufo». Una tre giorni ricca d’eventi, dunque, per la cui organizzazione l’assessore della squadra Laurenzano non dimentica di ringraziare le associazioni e le aziende che hanno attivamente collaborato: «Ringrazio innanzitutto la Misericordia di Atripalda che si occuperà della gastronomia, l’Azione Cattolica, i Boy Scout per il supporto e quanti hanno messo a disposizione il proprio locale per consentire lo svolgimento della manifestazione. Fondamentale anche il lavoro della Pro Loco e delle altre associazioni che, a vario titolo, hanno collaborato all’organizzazione».  Menzione speciale anche agli stessi dipendenti comunali che «come ogni anno si sono fatti contagiare dall’entusiasmo e hanno partecipato attivamente alla realizzazione dell’evento per il quale, come non mai, saranno messi a disposizione tanti locali dedicati alle arti e ai mestieri. Stesso discorso per i punti dedicati alla gastronomia – conclude Foschi – che saranno dislocati capillarmente all’interno del centro storico atripaldese».
Ricco e variegato il programma della tre giorni atripaldese: nel centro storico della cittadina del Sabato si alterneranno le esibizioni degli artisti di strada che animeranno piazza Tempio Maggiore (davanti il sagrato della Chiesa di Sant’Ippolisto), piazza Annunziata, Vico la Torre, via Rapolla, vico San Giovanniello e piazza Garibaldi.
Venerdì 3 settembre è prevista la manifestazione di inaugurazione del 15^ Festival di Artisti di strada che si aprirà con l’esibizione del teatro dell’Adelph a partire dalle 21. In contemporanea e a intervalli periodici negli altri luoghi individuati del centro storico si svolgeranno le esibizioni dei clown, di Mariano Fiore, Fabio Moschetti, di Rudy e la sua scimmietta e il teatro di Pulcinella.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it