alpadesa
  
Flash news:   Troisi si dimette da assessore e consigliere comunale, nota del sindaco e del capogruppo di maggioranza Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili”

L’Avellino sconfitto a Brindisi, è già allarme

Pubblicato in data: 6/9/2010 alle ore:10:31 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

sasa-marraBrindisi: Marconato, Coduti, Taurino, La Rosa (80′ Lispi), Fruci, Piro, Cejas, Pizzolla, Alessandrì (55′ Matarazzo), Moscelli (68′ Maiorino) Ceccarelli. A disp: Prisco, Alese, Pupino, Carbone. All: Florimbj.

Avellino: Marruocco, Meola (25′ Balzano), Puleo, Nocerino, De Angelis, (46′ Ricci) D’Angelo (55′ Scandurra), Viscido; Rega, Fanelli, Panatteri, Vicentin. A disp: V. Cascella, Moscarino, E. Esposito, Varriale, Scandurra. All: Sasà Marra (foto).

Rete: Al 10′ Ceccarelli.

Arbitro: De Faveri di San Donà di Piave, assistenti Di Salvo e Lobozzo di Foggia.

Ammoniti: Nocerino, Viscido, Marruocco (Avellino), Ceccarelli (Brindisi).

Angoli: 4 a 3

Recupero: Primo Tempo 2’Secondo Tempo 4”.

Note. Spettatori 2000 circa, Centocinquanta quelle di fede biancoverde. Incidenti tra le opposte fazioni, subito sedate dalle forze di polizia.

Cronaca della gara a cura di Ottavio Picardi.

La squadra di Marra cerca subito di intimorire i padroni di casa al 3’con Panatteri, che tutto solo davanti al numero uno brindisino va alla conclusione, ma l’estremo difensore gli respinge la sfera, grande occasione persa per gli irpini.

Al 5’azione pericolosa dei padroni di casa con Moscelli, Marruocco è bravo ad afferrare la sfera con una parata a terra.

Al 6′ in avanti l’Avellino con Vicentin, nei pressi dell’area biancoazzurra, da palla per Rega sull’out di destra, la conclusione del numero otto biancoverde è da dimenticare.

Al 10′ doccia fredda per i Lupi, Brindisi in vantaggio con Ceccarelli. Moscelli, con De Angelis a terra, invece di mettere la sfera fuori e consentire ai sanitari irpini di soccorrere il giocatore in maglia verde, prosegue l’azione e da palla verso il centro per Pizzolla che la serve all’occorrente Fruci, cross al centro del difensore di casa e palla che arriva a Ceccarelli tutto solo nell’area irpina e la mette alle spalle di Marruocco.

Al 15′ c’è una punizione per il Brindisi calciata da Alessandrì, Marruocco blocca la sfera.

Al 16′ il Brindisi vicino al raddoppio. Alessandrì dal limite fa partire un tiro forte che viene deviato in angolo da Marruocco.

Al 18′ l’Avellino vicino al pareggio con Vicentin.Fanelli dalla sinistra da la sfera per Vicentin gran tiro a girare dell’attaccante biancoverde, ma il portiere Marconato si supera e mette la palla in corner.

Al 21′ superlativo Marruocco, esce a valanga su Ceccarelli che gli respinge la sfera, che viene recuperata dal brindisino Alessandrì e l’appoggia per il compagno di squadra Ceccarelli che di piatto a porta vuota manda fuori.

Al 37′ Alessandrì per Moscelli, Marruocco lo ferma in uscita.

Al 45′ Vicentin ha l’occasione per pareggiare ma la sua conclusione termina fuori.

Secondo Tempo:

Marra manda in campo Ricci al posto di De Angelis.

Al 59′ i lupi usufruiscono di una punizione dal limite, battuta da Fanelli il suo tiro finisce oltre la traversa.

Al 62′ Brindisi pericoloso con l’irpino Matarazzo, lanciato a rete da Moscelli, che viene fermato da Marruocco in uscita, il portiere avellinese sicuramente uno dei migliori in campo.

Al 77′ azione pericolosa dei verdi con il nuovo entrato Scandurra, che crossa al centro per Vicentin, bel colpo di testa dell’attaccante irpino, ma ancora una volta il portiere di casa Marconato si supera, allungandosi di quel tanto per bloccare la sfera a terra.

Al 79′ ancora Avellino, questa volta ci prova Panatteri con un tiro forte e potente, ma nuovamente l’estremo difensore di casa respinge con i pugni.

All’85’ Brindisi in avanti con Ceccarelli, che con un colpo di testa a schiacciare serve Maiorino, il quale non riesce ad arrivare sul pallone facile preda di Marruocco.

All’86’ Fanelli, crossa al centro per Vicentin che va al tiro Marconato para senza problemi.

All’87’ Ceccarelli alla conclusione con un tiro in diagonale, Marruocco blocca la sfera.

Nel primo minuto di recupero Capitan Puleo serve involontariamente Ceccarelli, tutto solo nell’area irpina l’autore della rete conclude in malo modo e la palla termina sul fondo.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it