" class="thickbox">
  
Flash news:   Tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità” Terzo raid l’altra notte all’edificio dell’Utc in piazzetta Pergola nell’ala che ospita la scuola Adamo. Il sindaco: “Abbiamo installato grate in ferro alle finestre, lavoriamo alla videosorveglianza” Mancata pubblicazione graduatoria alloggi popolari, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta interrogazione al sindaco Festeggiamenti San Sabino, tanti fedeli alla messa e processione per il Patrono. Il vescoco Aiello: “viviamo giorni nuvolosi e di caligine”. Il sindaco: “tre giorni intensi, emozionanti, gratificanti”. FOTO Magia e antichi mestieri a Capo la Torre, da domani si alza il sipario su Giullarte Il colonnello Massimo Cagnazzo nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri Riparte l’autunno politico di Primavera Irpinia Atripalda “Luigi Sessa e l’avventura americana”, nota di Lello La Sala Clementino con la sua energia travolge Atripalda: bagno di folla per il suo rap in piazza Umberto. FOTO

Pallavolo, scoppiettante vittoria d’esordio: Atripalda-Potenza 3-0

Pubblicato in data: 10/9/2010 alle ore:09:37 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

sidigas potenzaSidigas Atripalda 3
Medicale Center Potenza 0

Parziali set: 25-23 / 28 -26 / 30-28

Non poteva esserci debutto migliore per la Sidigas Atripalda che batte Potenza nella prima gara della fase a gironi di Coppa Italia, entusiasma i tanti sostenitori accorsi per l’esordio stagionale e lo fa al cospetto di un forte avversario che già nel ritorno, previsto fra sette giorni in Lucania, darà del filo da torcere. Il risultato finale di 3-0 matura dopo quasi due ore di gioco con parziali equilibrati.

1° set
Parte forte la Sidigas che schiera Libraro in palleggio, Guerrieri opposto, D’Avanzo e Cuomo centrali, Marolda e capitan Bruno in banda, libero Coppola. Draganov risponde con il sei più uno formato da Di Tommaso e Nuzzo sulla diagonale palleggiatore – opposto, Torsello e Ferraro a centro, Gribov e Durante martelli con quest’ultimo rilevato dal secondo set in poi da Figliolia, libero Cavaccini.
Pronti via ed è 5-1. Atripalda vogliosa di ben figurare spinge subito il piede sull’acceleratore. Dai 9 metri Marolda ed i suoi fanno breccia nella ricezione ospite mentre Potenza stenta a prendere le misure del campo. Al primo tempo tecnico il vantaggio si riduce 8-6, ma la forbice si allarga senza ostacoli al secondo riposo 16-10. Di fronte al primo accenno di reazione ospite Guerrieri aziona il braccio bionico, gli fa eco Nuzzo, le distanze tuttavia restano inalterate e gli irpini chiudono 25-23. I due opposti risulteranno i top scorer del match con 18 punti a testa.

2° set
Il clima da prima amichevole stagionale cede il passo all’adrenalina da vittoria. La gara si fa più equilibrata e per la prima volta Potenza mette il naso avanti sul 13-14. In un sostanziale punto a punto il parziale giunge sul 24-23, palla del set annullata dal solito Nuzzo a muro. Potenza potrebbe pareggiare ma Marolda, già in forma campionato, ristabilisce l’equilibrio 26-26, un ace di Guerrieri ed un muro granitico della prima linea atripaldese su Torsello fanno scattare il 28-26 del 2-0.

3° set
Partita sempre viva nonostante i pesi della preparazione si facciano sentire nelle gambe ma nessuno ci sta a perdere e di cambi nemmeno a parlarne. Potenza va in vantaggio al secondo riposo 14-16. Coppola dà spettacolo macinando ricezioni e recuperando a mano aperta pallonetti in tuffo, non basta alla riscossa e i lucani con Gribov volano 15-19.
D’Avanzo oltre a pungere in attacco inizia ad alzare file di mattoni che contengono Nuzzo a muro, è così che Atripalda si riporta sotto, Libraro gestisce al meglio i suoi avanti e con Marolda si torna in parità sul 22-22. Guerrieri prova a chiudere la pratica ma il servizio del match point finisce di poco out 24-24, Cuomo ferma a muro Gribov e concede una seconda chance, ma un lunghissimo scambio è vinto da Potenza si va sul 25-25 e la gara sembra interminabile. È a questo punto che la tecnica sopraffina ed il sangue freddo di Marcello Bruno dominano la scena, il martello annulla due match point al Potenza e diventa inarrestabile da tutte le posizioni. In un finale al cardiopalma è un errore di Ferraro in attacco a regalare ad Atripalda il punto del 30-28.
Si trattava del primo match dopo neanche due settimane di preparazione ma sotto rete gli uomini delle due squadre non si sono risparmiati. Il cammino per entrambe è ancora lunghissimo, tra sette giorni si replica in terra lucana, per Atripalda buona la prima.

Tabellino punti

Sidigas Pallavolo Atripalda
Marcello Bruno 10, Gianmarco De Palma ne, Domenico Amodeo ne, Alessio Coppola (L – pos. 70%), Antonio Spina ne, Italo Losco ne, Ivan Cuomo 4, Mario Marolda 13, Antonio Libraro, Andrea D’Avanzo 10, Paolo Guerrieri 18, Alessandro Matarazzo me. Allenatori in panchina: Giancarlo Imbimbo – Enzo D’Argenio.

Medical Center Virtus Potenza
Valerio Guglielmi ne, Domenico Cavaccini (L pos. 55 %), Antonio Orlando, Luigi Alamprese ne, Diego Fifliolia 4, Mario Torsello 7, Luigi Zuccaro 1, Stefano Durante 1, Andrey Gribov 8, Gianluca Nuzzo 18, Simone Di Tommaso, Vincenzo La Maida ne, Mario Ferraro 9. Allenatore: Giorgio Draganov.

 Arbitri dell’incontro Palumbo e Avallone del comitato di Salerno

Spettatori 300 circa

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it