" class="thickbox">
  
Flash news:   Tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità” Terzo raid l’altra notte all’edificio dell’Utc in piazzetta Pergola nell’ala che ospita la scuola Adamo. Il sindaco: “Abbiamo installato grate in ferro alle finestre, lavoriamo alla videosorveglianza” Mancata pubblicazione graduatoria alloggi popolari, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta interrogazione al sindaco Festeggiamenti San Sabino, tanti fedeli alla messa e processione per il Patrono. Il vescoco Aiello: “viviamo giorni nuvolosi e di caligine”. Il sindaco: “tre giorni intensi, emozionanti, gratificanti”. FOTO Magia e antichi mestieri a Capo la Torre, da domani si alza il sipario su Giullarte Il colonnello Massimo Cagnazzo nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri Riparte l’autunno politico di Primavera Irpinia Atripalda “Luigi Sessa e l’avventura americana”, nota di Lello La Sala Clementino con la sua energia travolge Atripalda: bagno di folla per il suo rap in piazza Umberto. FOTO

Tutto pronto per il XVIII Trofeo Rolando D’Amore

Pubblicato in data: 10/9/2010 alle ore:09:00 • Categoria: Sport, Auto d'epocaStampa Articolo

trofeo rolando d'amoreAi nastri di partenza il XVIII Trofeo Rolando D’Amore organizzato dalla Scuderia Auto Storiche Green Racing Club di Avellino e patrocinata dall’Automobile Club e dal Coni di Avellino. La gara di regolarità classica per Auto Storiche, valida per il campionato Italiano ACI – CSAI, prenderà il via domani mattina (sabato 11 settembre) e proseguirà fino a domenica sera (12 settembre). Dall’Hotel Belsito di Manocalzati i 44 equipaggi, dopo le verifiche tecniche relative alla corrispondenza delle vetture e alla documentazione sportiva, si sposteranno a Pratola Serra presso la concessionaria “Benevento Finauto” per partire, a distanza di un minuto l’uno dall’altro, verso il monte Terminio e Montella per poi effettuare il primo stop (due ore in totale comprendenti il primo e il secondo riordino) presso Taverna Capozzi di Lago Laceno. Cronometro alla mano si partirà poi alle 15.47 per la tratta Lioni-Taverna Aversa- Ponte Romito e arrivare alle 18.27 in Corso Vittorio Emanuele di Avellino, punto di partenza per la seconda tappa di domenica mattina. I 44 equipaggi (1 femminile, 17 misti e 26 maschili) partiranno alla volta di Tufo, per poi affrontare la prima prova Iacobellis verso Montefusco dove si fermeranno per un riordino di 40 minuti, poi ripartire per la seconda prova Iacobellis verso Montemiletto e approdare, in conclusione, all’Hotel Belsito alle 12.41. La gara sarà cronometrata, in base ai rilevamenti effettuati a centesimo di secondo, dalla Crono Car Service di Mantova, mentre gli ausiliari di percorso saranno formati dalla Green Racing Club in collaborazione con i club “Irpinia Fuoristrada” di Avellino e “Avellino Off Road” di Serino che garantiranno assistenza nelle diverse zone di rilevamento Terminio, Taverna Arsa e Passo Serra. A fare da apripista domani mattina a Pratola Serra saranno i soci del Green Racing Club Sergio Della Pia su Lancia Delta integrale del 1990, Carmine Todesca su Ritmo Abarth 130 TC e Giuseppe Mazza su Peugeot 106 Rally che parteciperanno all’intero svolgimento della gara pur non rientrando nella classifica finale. La classifica ufficiale sarà redatta in base alla somma delle penalità di ciascun partecipante relativamente ai diversi risultati ottenuti nelle prove speciali (XVI Coppa Green Racing Club, al 1° socio del Green Racing Club in classifica – VII Coppa Raffaele Iacobellis, al 1° classificato delle prove del Passo Serra – III Trofeo Giuseppe Benevento, al 1° classificato nelle prove speciali del Terminio – III Coppa delle Dame, al 1° equipaggio femminile nella classifica assoluta – I Trofeo Alfisti Irpini, al 1° conduttore irpino della classifica assoluta su Alfa Romeo – I Coppa del Greco di Tufo, ai primi tre classificati nelle prove speciali Tufo, il sindaco Fabio Grassi consegnerà le bottiglie di vino offerte dai produttori locali – I Coppa Circuito del Laceno, ai primi tre classificati nelle prove speciali del Circuito del Laceno in premio il tartufo nero). “E’ un impegno che porto avanti con passione e dedizione da oltre un ventennio – commenta Eugenio Avitabile, presidente del Green Racing Club – sono orgoglioso del crescente seguito di sportivi e appassionati che partecipano alla gara da ogni parte d’Italia. Il trofeo Rolando D’Amore è, ormai, un punto di riferimento nel panorama automobilistico nazionale, in grado di coinvolgere, come è stato per le passate edizioni, autorità e personalità di spicco“.

La curiosità: in gara una Aston Martin del 1929 e una Radaelli Varese del 1929 della Scuderia Loro Piana.

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it