Flash news:   Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia Controlli agli esercizi commerciali: denunciato un cinese ad Atripalda e maxi-sanzione per il lavoro irregolare

Il Gran Galà delle Vergogna, nota di Alberto Alvino

Pubblicato in data: 11/9/2010 alle ore:08:20 • Categoria: Attualità, CulturaStampa Articolo

Avrebbe dovuto essere il Gran Galà della lirica, quello svoltosi ieri sera nella chiesa ” Madre”: così non è stato.
Eppure lo spettacolo proposto dall’orchestra e dal coro, magistralmente diretti dal Maestro Quadrini, meritava ben altro.
La presenza di una settantina di cittadini la dice lunga sull’organizzazione di questo Gran Galà.
Basta pensare che l’orario di inizio era stato stabilito per le 20,00. Ebbene alle 18 e 45 , i due pullman degli orchestrali già presenti in piazza, assistiti da due vigili, tribolavano per il parcheggio.
Evidentemente nessuno aveva pensato a loro. Bastava poco, con un’ordinanza sindacale, rendere disponibile la piazza prospiciente l’ingresso secondario alla chiesa .
Lo spettacolo ha avuto inizio solo alle 21 e 30, con il disappunto di tutti i presenti.
Il ritardo è dipeso da qualcuno che solo alle 21 si è accorto che non vi erano le sedie per gli orchestrali.
A questo punto, visto come sono andate le cose, considerata la figuraccia fatta nei confronti
dei convenuti, mi auguro che qualcuno dell’Amministrazione faccia ammenda affinché ciò non si ripeta più, e soprattutto, se qualcuno ha sbagliato che paghi!
Questo sarebbe un buon inizio per amministrare bene.

Alberto Alvino

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it