Flash news:   Processo Abellinum, il Comune dà mandato all’avvocato per vedere se ci sono possibilità di risarcimento del danno civile Pd, l’ex sindaco scrive alla segreteria provinciale del partito per superare l’impasse cittadino “UniVersi”, orientamento per l’Università sabato mattina al liceo di Atripalda Raccolta differenziata, la proposta degli Amici di Beppe Grillo Atripalda sul “vuoto a rendere” Novellino: «Vietato montarci la testa, contro la Cremonese sfida salvezza» Brescia-Avellino finisce 2-3: gol di Molina, Castaldo e Bidaoui Mancata partenza “Progetto Aurora”, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” interroga l’Amministrazione Servizio civile al Canile municipale per dodici volontari Serie C, Atripalda Volleyball super: battuta la capolista Ischia 3 a 1 Differenziata, la raccolta del vetro passa a giovedì mattina

Atripalda in festa per il Santo Patrono Sabino. Don Enzo:«La città riscopra solidarietà e fratellanza»

Pubblicato in data: 16/9/2010 alle ore:09:00 • Categoria: Attualità, CulturaStampa Articolo

san-sabino-vescovoSolenni festeggiamenti oggi in onore di San Sabino Vescovo (foto), patrono della città di Atripalda. La festa per il santo protettore della cittadina del Sabato viene celebrata ben due volte all’anno: il 9 febbraio, per ricordare la morte del Santo ed il 16 settembre appunto in memoria della traslazione delle ossa dall’altare maggiore della Collegiata di S. Ippolisto allo Specus Martyrum avvenuta nel lontanissimo 1612.
Un programma religioso e civile ricco di appuntamenti quello voluto dall’Arcipretura di S.Ippolisto e dal comitato festa, il cui coordinamento, con la presidenza di don Enzo De Stefano, da quest’anno è affidato al giovanissimo Giovanni D’Agostino. D’Agostino succede all’instancabile Gennaro Marena, figura storica che per oltre 47 anni ha profuso impegno ed energie per la riuscita della festa. «Da oggi entriamo nel vivo – dichiara il giovane Giovanni D’Agostino -. Sono orgoglioso di rappresentare il comitato e ringrazio tutti quelli che ci stanno dando una mano anche gli atripaldesi all’estero».
Festeggiamenti che debbono rappresentare occasione per riscoprire valori perduti. «La festa del Santo Patrono sia occasione – afferma il parroco Don Enzo De Stefano per riscoprire quei valori che ci hanno trasmessi i nostri padri: la gioia, la speranza, la solidarietà e la fratellanza. Valori che vanno alimentati in una società dove regna invece l’individualismo, l’egoismo e l’indifferenza. Questo è il messaggio di San Sabino, che ha sempre aiutato i poveri ed i più bisognosi. Su questo messaggio la comunità atripaldese è chiamata a riflettere».
Si parte questo pomeriggio alle 17,30 con l’omaggio floreale da parte dell’Amministrazione comunale. Alle 17,45 solenne concelebrazione eucaristica nella chiesa madre presieduta da S.E. Mons. Francesco Marino, vescovo di Avellino. Alle ore 19 solenne processione per le vie della città. Le effigi del mezzo busto del Santo Patrono vengono portate su un’auto infiorata. In serata, alle ore 20.30, concerto in piazza Umberto della Grande Orchestra Italiana di Bari, diretta dal maestro Palmisano. Domani, 17 settembre, spazio alla musica d’autore in piazza Umberto, alle ore 22, con il concerto di Fabio Concato, cantautore milanese di «Domenica bestiale».
Gran galà di moda invece sabato 18 settembre sempre in piazza Umberto con la stilista Silvana Bruno.
Infine domenica sera, alle ore 19.30, «Coppa di San Sabino», gara podistica stracittadina su percorso di 5 km organizzata dall’associazione «Irpinia Corre». La manifestazione sportiva quest’anno è dedicata alla memoria del compianto professor Antonio Avallone.
A seguire serata danzante con Rino Music Fantasy Palladino’s Group.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it