" class="thickbox">
  
domenica 24 settembre 2017
Flash news:   Riqualificata la facciata di Palazzo di Città. Il sindaco: “mai vista così bella”. Messa in sicurezza la chiesa del Carmine, don Ranieri: “ora aiuto dai fedeli”. FOTO Novellino: «tre punti meritati» Lupi corsari a Novara per la prima vittoria esterna: finisce 1-2 Sposi Luigi Galluccio e Anna Guadagno, auguri Tesseramento Pd 2017, al via le sottoscrizioni delle tessere Atripalda Volleyball, buona prova nel primo test match a Marcianise Giullarte 2017, ieri mattina presentazione del Festival nella Sala Consiliare Al via la 25° edizione del Torneo ‘Vito Lepore’ Nigeriano tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità”

Corteo ambulanti, Prezioso (Fli):«L’amministrazione fugge di fronte alle proprie responsabilità»

Pubblicato in data: 16/9/2010 alle ore:14:00 • Categoria: Attualità, Politica, Futuro e Libertà per l'ItaliaStampa Articolo

marcia-ambulanti10L’amministrazione comunale fugge di fronte alle responsabilità. Questa è l’unica spiegazione all’assenza di un rappresentante della giunta comunale o almeno di qualche consigliere di maggioranza, alla manifestazione dei commercianti del Mercato del Giovedì di Atripalda. Stamattina,come ampiamente pubblicizzato per mezzo stampa, i suddetti si sono recati in corteo dinanzi alla sede del Comune di Atripalda, per esprimere il proprio dissenso per ciò che sta accadendo alla storica fiera di Atripalda che ormai non si svolge da ben tre settimane. Di fronte alle numerose “sconfitte” legali, l’amministrazione insiste sulla strada della contrapposizione netta. Per carità, è una scelta legittima, ma ciò che preoccupa è che, attualmente, non esiste alcuna strategia di riserva nel caso in cui il Comune dovesse soccombere definitivamente dinanzi al TAR. A mio avviso si sta perdendo fin troppo tempo, senza che il sindaco abbia avuto la sensibilità e la responsabilità di convocare un consiglio comunale ad hoc, così come richiesto dalle opposizioni consiliari e senza fornire spiegazioni ufficiali né ai rappresentanti di categoria dei commercianti, né ai rappresentanti delle associazioni dei consumatori, né ai rappresentanti del popolo, i consiglieri comunali di Atripalda. Nel reiterare la richiesta di discuterne in via ufficiale nella sede naturale, il Consiglio Comunale, invito l’amministrazione comunale e prendere in considerazione il piano presentato in consiglio comunale, che prevedeva il ritorno del Mercato nella sede storica di piazza Umberto I e strade adiacenti, dove si è svolta per anni, rispettando nel contempo l’esito del referendum consultivo promosso nel 2004.

Antonio Prezioso
Consigliere comunale Atripalda
Futuro e Libertà per l’Irpinia

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it