alpadesa
alpadesa
  
Flash news:   All’Istituto Comprensivo di Atripalda l’USR cerca un reggente fino al 10 gennaio La società Abellinum Calcio 2012 scrive a Babbo Natale: “perché il sindaco non risponde” Tre eventi musicali di prestigio in città sotto la direzione dell’Associazione Stravinsky Laurea Giusy Picardi, gli auguri della famiglia Mentre il prete celebra la messa nella chiesa del Carmine gli rubano soldi e cellulare. Primavera Irpinia: “troppi furti, la stazione dei Carabinieri va potenziata” All’alba straripa di nuovo il Fenestrelle: strada chiusa sul ponte delle Filande. FOTO Convocato il Consiglio Comunale in seduta straordinaria per mercoledì mattina Pulizia caditoie in città, da domani al via intervento di disostruzione La Cometa Di Natale: Osservazione Astronomica questa sera dalla collina di San Pasquale Programma di Formazione Anticorruzione al via da lunedì a Palazzo di città

Caos sosta a pagamento, Aquino: «L’Amministrazione punta a tutelare i parcheggiatori»

Pubblicato in data: 13/1/2011 alle ore:12:00 • Categoria: Cronaca, ComuneStampa Articolo

aquino-enzo«L’obiettivo principale dell’Amministrazione comunale resta quello di tutelare i parcheggiatori di Atripalda che, dopo la decisione della cooperativa “Oltre l’orizzonte” di lasciare la gestione dei parcheggi in città, si sono ritrovati senza nessun tipo di tutela assicurativa», così l’assessore delegato al traffico Enzo Aquino (foto).
«Una soluzione a questo problema potrebbe essere quella di costituire una sorta di società con la partecipazione di tutti i parcheggiatori, in maniera da garantire tutela legale e sicurezza assicurativa – continua Aquino – in più occasioni ho promosso questa iniziativa, ma ad oggi non ho ricevuto risposte. E’ necessario un accordo tra gli stessi per superare questa situazione di stallo che si è creata dopo che la seconda cooperativa, a cui avevamo affidato il servizio, si è tirata anch’essa indietro».
Insomma, i parcheggiatori restano senza copertura assicurativa e in attesa che si possa definire anche il secondo bando per l’assegnazione del servizio di  parcheggio.  «Se anche la seconda gara dovesse andare deserta, abbiamo intenzione di optare per il sistema dei grattini – conclude l’assessore al traffico – una soluzione che ci potrebbe consentire di tutelare i lavoratori, nel rispetto degli obiettivi che ci eravamo posti nel momento in cui abbiamo deciso di installare i parcometri in città. Il primo bando è andato deserto, perché, come Amministrazione comunale, avevamo indicato, nei criteri di assegnazione del servizio, di tutelare i parcheggiatori in servizio da un lato e gli stessi automobilisti atripaldesi dall’altro. Capisco che il bando non è stato ritenuto “allettante” ma la salvaguardia del territorio e degli atripaldesi viene prima di qualunque altra considerazione economica e di gestione».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it