Flash news:   Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia Controlli agli esercizi commerciali: denunciato un cinese ad Atripalda e maxi-sanzione per il lavoro irregolare

Sale l’adrenalina per la sfida Atripalda-Potenza

Pubblicato in data: 14/1/2011 alle ore:10:38 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

paolo guerrieriPer la Pallavolo Atripalda è tempo di scendere in campo e riabbracciare il pubblico amico. Sfida di cartello quella in programma in Via San Giacomo con fischio d’inizio alle 18.30. Prima contro quarta: Atripalda-Potenza è senza ombra di dubbio la gara di cartello del penultimo turno insieme al derby siciliano tra Catania e Brolo e alla contesa che vedrà opposte Reggio e Molfetta. Marolda ha tutti gli effettivi a disposizione, salvo variazioni dell’ultima ora questa la formazione che scenderà in campo: Libraro in regia e Guerrieri (foto) opposto, a centro Cuomo e D’Avanzo, in banda capitan Bruno e Marolda, libero Coppola. Il Potenza di Draganov dovrebbe far leva sulla diagonale Di Tommaso – Nuzzo, a centro Alamprese reduce da un lieve infortunio dovrebbe lasciare campo a Torsello e Ferraro, in banda con capitan Durante il campano Figliolìa – pronto a subentrare dalla panchina il martello russo Gribov – il libero è Cavaccini. In casa Sidigas c’è grande voglia di regalare ancora soddisfazioni nonostante le insidie che il match nasconde. «Finalmente affrontiamo una partita da capolista solitaria – dichiara l’opposto Paolo Guerrieri – un’arma a doppio taglio perché abbiamo grandi motivazioni, così come i nostri avversari che s’impegneranno a fondo per mettere in difficoltà la prima della classe. Potenza è una buona squadra, non solo per il quarto posto e la presenza di giocatori del calibro di Nuzzo, l’intero organico è competitivo, dovremo giocare con la massima concentrazione. Avrei preferito affrontare subito in fila Potenza e Molfetta senza la pausa campionato ma faremo lo stesso bene» Sulla stessa linea le dichiarazioni di mister Mario Marolda alla vigilia: «Giocando da capolista e affrontando serenamente l’incontro potremo centrare il risultato».

Al pubblico delle grandi occasioni il compito di sostenere i biancoblu nella realizzazione del sogno promozione che passa dalla conquista di tre punti in questo big match.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it