Flash news:   Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia

Atripalda da favola, battuto anche il Potenza

Pubblicato in data: 17/1/2011 alle ore:09:33 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

antonio_libraroSIDIGAS ATRIPALDA 3
MEDICALE CENTER POTENZA 1
Progressione set (25-15 / 25-23 / 23-25/ 25-22)

Una vittoria che fa sognare quella ottenuta dalla Sidigas tra le mura amiche contro un ostico avversario come Potenza. Il risultato finale è di 3-1, la gara non bella ma ricca di colpi ad effetto sotto rete che strappano applausi.
Pronti, via e la Sidigas mette subito in chiaro le cose aggiudicandosi 25-15 senza sbavature il primo set. Nel secondo gli irpini dilagano fino al 18-9 prima di soffrire il ritorno di Nuzzo e soci che si arrendono ad un muro show di D’Avanzo che segna il 25-23. Sul 2-0 sembra fatta.
Sembra, perché la scarsa vena in battuta dei biancoblu coincide con i dieci punti di Nuzzo (topo scorer a fine partita con 24), i lucani si aggiudicano il set 23-25 e riaprono i giochi.
Brava Atripalda sul 2-1 a riprendere in mano le redini della gara nel quarto set.
Cavaccini e Nuzzo sono l’anima del Potenza che insegue senza mollare ma che forse soffre l’assenza di Figliolìa. In un finale in cui sembra vincere chi sbaglia meno è Libraro – autore di ben 8 punti, rari a vedersi per un alzatore – a mettere tutti d’accordo: il regista sigilla una prestazione super chiudendo l’incontro con un pallonetto sul secondo tocco che fa scattare in piedi ed applaudire a scena aperta gli spettatori. I tre punti incamerati consentono alla Sidigas di rimanere capolista in solitaria del torneo (32). Dietro vince il Molfetta a Reggio: i pugliesi secondi (29), restano a -3; perde invece il Brolo (28) nel derby siciliano a Catania (3-1) e scende al terzo posto.
Una settimana di pausa per le final four di coppa e poi l’ultima infuocata sfida del girone d’andata con Atripalda chiamata a far visita alla prima delle inseguitrici, il Molfetta dell’ex Draghici. Il margine di vantaggio di tre punti dà morale e fiducia. La società del presidente Capaldo si gode intanto l’undicesimo meritato successo su dodici incontri.

Tabellini incontro

SIDIGAS ATRIPALDA: Bruno 9, Cuomo 7, Marolda 13, Libraro 8, D’Avanzo 15, Guerrieri 23, Coppola (L – 76%), Matarazzo, Amodeo, Spina, Losco, Zaccaria. All: Marolda, 2° Imbimbo, preparatore D’Argenio.

MEDICAL CENTER POTENZA: Torsello 4, Durante 5, Gribov 12, Nuzzo 24, Di Tommaso 1, Ferraro 10, Cavaccini (L – 80%), Orlando, Zuccaro, Guglielmi ne. All. Draganov.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it