Flash news:   Notte Internazionale dell’Osservazione della Luna domani sera in piazza Umberto Lavori di messa in sicurezza, il delegato Antonacci: «Piccoli interventi sulla qualità della vita cittadina». FOTO Champions, la Sidigas batte il Ludwigsburg Bollettini postali falsi per la Sagra del Baccalà, assolto il presidente del Comitato Civico Centro Storico Maria Santissima di Montevergine Lutto Picardi, cordoglio per la perdita della mamma dell’amico Ottavio Nessun sversamento abusivo nell’affluente del fiume Sabato: solo una condotta fognaria ostruita in un punto Vucinic: “errori da correggere” Al via la prevendita dei tagliandi per la gara con l’ASD Lanusei Calcio Battuta d’arresto per la Sidigas sul parquet del PalaRadi Atripalda Volleyball, buona la prima: battuto in trasferta il Cimitile

Operatore Osa atripaldese abusa di una 16enne disabile. Indaga la Procura

Pubblicato in data: 20/1/2011 alle ore:14:45 • Categoria: CronacaStampa Articolo

abusi-su-donneOperatore Osa 30enne atripaldese accusato di violenza sessuale su minorenne disabile.
Una brutta vicenda sulla quale indaga la Procura di Avellino per fare chiarezza.

Il giovane, un operatore socio assistenziale della cittadina del Sabato, sarebbe rimasto implicato in una brutta vicenda a seguito della denuncia della famiglia di una ragazza sedicenne di Avellino, disabile, relativa a fatti risalenti al periodo di Natale 2010.

Secondo l’accusa il giovane con la scusa di un giro in auto, avrebbe indotta la ragazzina, conosciuta a scuola, ad avere rapporti sessuali con lui.

Sono in corso indagini da parte dei carabinieri della Compagnia di Avellino che hanno già raccolto alcune testimonianze: quella dei rappresentanti d’istituto e quella dei genitori della giovane. Intanto è scattato un provvedimento di sospensione nei confronti dell’operatore.
La decisione è stata presa dalla dirigente scolastica che ha comunicato quanto accaduto sia al Provveditorato che alla Provincia, ente dal quale dipendono gli Osa. L’operatore avrebbe aggredito verbalmente e fisicamente l’alunna disabile: a fermarlo sono stati i dipendenti della scuola. Dopo il pesante alterco, la giovane è stata ascoltata dalla dirigente: in lacrime avrebbe riferito di una frequentazione con l’operatore e dello stupro che sarebbe avvenuto in uno degli incontri avvenuti fuori dalla scuola.

Una delicata vicenda sulla quale ora indagano gli investigatori della Procura.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it