Flash news:   Emerge amianto nel fiume Sabato, stop ai lavori di riqualificazione ambientale e apre il cantiere per la bonifica e rimozione dell’eternit Festival internazionale di artisti di strada “Giullarte”: in Irpinia rivive la magia di Notre Dame de Paris Primo giorno di scuola ieri per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” Amatori della Bici tra agonismo e nuovi progetti Avellino, parte la prevendita per la gara di Coppa contro il Nola Giullarte 2018, questa sera in Comune riunione con i commercianti per iniziative promozionali Chiusura Primaria Mazzetti, Sinistra Italiana Atripalda attacca: “decisione presa in ritardo. Solo una furbata per evitare la fuga degli iscritti?” Sidigas, la prima di campionato al Palacarrara di Pistoia Esordio con poker per la Calcio Avellino SSD Memorial Gerardo Aquino, stasera taglio del nastro alla ventesima edizione. Santa Messa presso l’impianto sportivo di contrada Santissimo

Congresso Pd, nota di Lello La Sala (MèL)

Pubblicato in data: 23/1/2011 alle ore:23:00 • Categoria: Politica, Merito è LibertàStampa Articolo

logo-merito-e-liberta-ridE’ presto per capire verso quali lidi salperà la zattera del ‘nuovo’ piddì di Federico Alvino, capitano di lunghissimo (ma talvolta tortuoso e disagevole) corso.
Ma le premesse, per esempio la partecipazione distratta e intermittente di Laurenzano ed il dissenso, a tratti aspro, di Tomasetti, non promettono certo una navigazione tranquilla. Capiremo nelle prossime ore, passata la prima fase del buonismo d’ordinanza. In ogni caso, mentre va segnalata positivamente la scelta, per quanto difficile e lacerante, (registrate con un’occhiata le presenze, pochine nonostante i pressanti ‘inviti’ ad amici, nemici e conoscenti) nessuno può illudersi che il congresso abbia risolto le questioni ‘aperte’. La nascita del gruppo piedìno in Consiglio Comunale, le ovvie e conseguenti dimissioni di Tomasetti, le tentazioni peroniste di Laurenzano, l’ennesimo ‘sacrificio’ di Tuccia, senza contare la posizione (ormai critica, fino all’estraneità) dei Cives, di Maurizio De Vinco, di Gioacchino Guerriero (e senza contare il trasferimento di Acerra all’UdC), insieme a qualche ulteriore latente conflitto, porteranno inevitabilmente ad un ‘riequilibrio’ in giunta, che -comunque lo si chiami – sarà il vero banco di prova della tenuta di Laurenzano e compagnucci.
A meno che il braccio di ferro non debba servire proprio a liberarsi di un sindaco (e magari anche di un vice) diversamente scomodi.
Compito non facile per il neo segretario, che è chiamato a dare consistenza e contenuti alle sabbie mobili del centrosinistra, dentro e fuori il piddì. Lo consolerà, nella sua improba fatica, sapere che altrove – se possibile – va pure peggio…

Raffaele La Sala
Consigliere comunale “Merito è Libertà”

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (15 votes, average: 4,73 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it