domenica 22 aprile 2018
Flash news:   Via libera dall’Anas all’installazione dell’autovelox sulla Variante: sarà spostato di 150 metri più avanti. Parla l’assessore Musto Conclusa la potatura dei platani parla la delegata Anna De Venezia: “abbiamo scelto la salute degli alberi realizzando una potatura più leggera” Mancanza del certificato di agibilità per pubblico spettacolo e dell’autorizzazione del sindaco, scoppia il caso della palestra “Adamo” dopo la lite di sabato e la denuncia dei Carabinieri. Il sindaco: “Stiamo percorrendo l’iter per far acquisire alla struttura i requisiti necessari” Atripalda Volleyball, per la serie D sfuma il sogno promozione: passa il San Marzano Sacripanti: “traguardo storico per la squadra e la città” La Sidigas Scandone Avellino raggiunge la finale di FIBA Europe Cup Serie C, lo scontro diretto è dell’Atripalda Volleyball: Colli Aminei si arrende al tie-break Frosinone amaro per i lupi, finisce 0-2 al Partenio-Lombardi Rissa a fine gara tra gli atleti dell’Atripalda Volleyball e la New Volley San Marzano nella finale per la serie C. FOTO Serie D, Green Volley The Marcello’s la salvezza è conquistata: battuto il Volalto ed esplode la gioia

L’A.S. Avellino ingaggia l’esterno Maurizio Peluso

Pubblicato in data: 1/2/2011 alle ore:19:50 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

mauriziopeluso_2008L’A.S. Avellino ha ingaggiato dal Gavorrano, squadra militante nella Seconda Divisione, girone B, con la formula del prestito, il centrocampista esterno Maurizio Peluso, classe ’85, 2 reti in 12 presenze quest’anno con il club toscano e nelle passate tre stagioni alla Juve Stabia dove si è messo in luce con 18 gol complessivi.
Inoltre il centrocampista Fabio Fanelli è stato ceduto a titolo definitivo alla squadra toscana Gavorrano. L’Avellino ha poi ceduto al Napoli il giovane attaccante Umberto Varriale che è stato successivamente girato sempre al Gavorrano.

Maurizio Peluso è nato a Taranto il 20/06/1985, centrocampista, ambidestro, con propensione offensiva, alto 172 cm per un peso forma di 66 kg, lo scorso anno alla Juve Stabia dove ha vinto il campionato. Pronto a vestire la maglia biancaverde, anche se a suo dire con un leggero ritardo, non vede l’ora di mettersi a disposizione del suo nuovo allenatore Marra.  “Arrivo ad Avellino con qualche mese di ritardo, dovevo arrivare in estate – dichiara Maurizio Peluso, poi conosco molto bene Acoglanis, De Angelis e Vicentin avendoci giocato insieme lo scorso anno, insieme a Rinaldi conquistando la promozione in Lega Pro 1° Divisione. L’Avellino ha già una rosa ampia e competitiva, i giocatori irpini sono forti e con l’arrivo di De Angelis oltre ad Acoglanis e Vicentin, si può puntare alla vittoria. Sinceramente arrivo ad Avellino con la speranza di dare un grosso contributo confermando quello che di buono ho fatto l’anno scorso a Castellammare. Ho seguito l’Avellino perché già quest’estate c’era stato un approccio con il direttore Dionisio. Ripeto secondo me, è una squadra fortissima. Anche se ha avuto delle difficoltà. Ma credo che si combatterà per vincere il campionato. Sono convito che potrà recuperare benissimo. La mentalità è quella di vincere il campionato per ritornare in C1. La squadra c’è e proveremo a centrare l’obiettivo. Mercoledì sarò ad Avellino, e non vedo l’ora di arrivare in città e iniziare a lavorare per questi colori“.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it