Flash news:   “L’aggregazione sociale è ancora possibile?”: venerdì dibattito pubblico Gestione Sprar, accolto il ricorso in autotutela della Misericordia. Il presidente Vincenzo Aquino: “motivo di soddisfazione, puntiamo a favorire un’effettiva integrazione dei migranti” Si vivono momenti di apprensione per la scomparsa di Francesco Pio Graziani: “La squadra ha saputo reagire” Seconda vittoria consecutiva per la Calcio Avellino Ssd Gran finale questa sera nel centro storico per la XIXesima edizione di “Giullarte” Atripalda di nuovo al centro di un caso di allontanamento, “Chi l’ha Visto?” sulle tracce di Francesco Pio Stasera “la Festa dei Folli” a Giullarte, ieri il taglio del nastro. FOTO Festeggiamenti San Sabino, in migliaia al concerto di Masini. Tantissimi fedeli alla messa e processione per il Patrono. FOTO “La Bodeguita de Ana” recensita da il Giornale

Sidigas, sabato derby casalingo col Sorrento

Pubblicato in data: 1/2/2011 alle ore:10:37 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

time_out_trasferta sidigasAl giro di boa è tempo di bilanci. Marcia inarrestabile quella della Sidigas campione d’inverno. Marolda ed i suoi hanno lasciato sotto rete in tredici gare solo 5 punti dei 39 a disposizione. Dodici vittorie per 3-0 e 3-1, due al tie break in trasferta (Catania e Molfetta), una sola sconfitta – in emergenza – a Brolo (3-1). I freddi numeri confermano il primo posto. A caratterizzare la Sidigas un grande equilibrio tra punti realizzati (1.162) e subiti (1.014), non è compresa nelle statistiche ma è fondamentale la voglia di migliorarsi sempre.
Riprendono gli allenamenti. Il morale è alto. I festeggiamenti sono già in archivio. Ora viene il bello. Difendere il primato dalle squadre minori oltre che dalle dirette concorrenti alla serie A2 sarà ancora più difficile, tutte ci metteranno un pizzico di cattiveria agonistica in più per arrestare la marcia della capolista. Una sfida che non spaventa i pallavolisti biancoblu. A più riprese hanno dimostrato che la forza del gruppo è la vera arma vincente.
Il girone di ritorno si apre all’insegna di un derby. All’andata contro Sorrento il debutto fu una vittoria rotonda per 3-0. La squadra della penisola da allora è molto cresciuta ed ora staziona a centro classifica con 18 punti, merito anche di successi contro formazioni quotate, vedi Catania e Chieti, o dei colpi sfiorati come quello di domenica scorsa a Corigliano dove i partenopei hanno ceduto solo al tie break.
Ad Atripalda Sorrento è annunciata in un buon momento di forma. La capolista dal canto suo ha tutta l’intenzione di proseguire nella marcia inarrestabile.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it