alpadesa
  
Flash news:   Troisi si dimette da assessore e consigliere comunale, nota del sindaco e del capogruppo di maggioranza Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili”

La Sidigas fa suo il derby contro Sorrento con uno strepitoso Marolda

Pubblicato in data: 5/2/2011 alle ore:20:04 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

esultanza sidigasSidigas Atripalda 3
Msc Crociere Sorrento 1
Progressione set (29-27/ 25-18 /23-25 / 25-16)

La Sidigas non perde colpi e conquista la vittoria numero tredici nel derby casalingo contro Sorrento. Il risultato finale di 3-1 è buon testimone di un match insidioso come da pronostico. La formazione peninsulare tenta a più riprese lo sgambetto anche per via delle non perfette condizioni atletiche di alcuni giocatori di casa colpiti da malanni dell’ultimo minuto. Nei momenti clou della sfida è quasi sempre un inesauribile mister Marolda a trascinare i biancoblu alla conquista dei tre punti.
Pronti via e Sorrento mette il naso avanti. Un vantaggio che gli ospiti conservano fino alle battute finali (5-8 / 14-16 / 19-21) del primo set. Gli errori al servizio fanno pendere l’ago della bilancia in favore di Atripalda, il 29-27 porta la firma di Marolda.
Gli ospiti accusano il colpo nel secondo set. Quando la Sidigas spinge sull’acceleratore Sorrento non riesce a rientrare in gara nonostante la buona vena del brasiliano Costa in attacco e dell’ex Bassi a muro. 
Si va sul 2-0 e per Atripalda sembra fatta. Sorrento però, dimostra di non voler perdere. Scialò è devastante fino a che le misure del muro atripaldese non lo contengono. Palla set per gli ospiti, Marolda cerca ma stavolta non trova le mani del muro e si va al quarto gioco. È veemente la reazione atripaldese sul 2-1, la capolista non vuole lasciare punti per strada: in ricezione e in difesa si sfiora la perfezione totale, in attacco le percentuali non sono le solite ma bastano a far festa. Il quarto set, 25-16, non è mai stato in discussione.
Semmai ce ne fosse stato bisogno il derby ha mostrato cosa sarà il girone di ritorno: una continua battaglia anche contro squadre di centro classifica. La Sidigas intanto si gode il meritato primato. Sabato trasferta a Reggio Calabria per la seconda di ritorno.

Tabellino punti Sidigas

Bruno 13, Cuomo 10, Marolda 18, Libaro 3, D’Avanzo 14, Guerrieri 17, Coppola (L- 74%), Amodeo, Matarazzo, Spina, Losco. Allenatore: Marolda – Imbimbo (2° all.) – D’Argenio (preparatore).

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it