Flash news:   Atripalda Volleyball ultimato l’iter per l’iscrizione in B Nazionale. Il 28 luglio si conoscerà la composizione dei gironi Costa d’Amalfi Night Ride: il Circolo c’è Avellino in bilico, la serie B a rischio. Covisoc: si decide venerdì Sinistra Italiana Atripalda all’attacco sul sociale: “solo passerelle dell’Amministrazione” Compleanno Giusy Festa, gli auguri della famiglia Madonna del Carmelo, niente festa civile le offerte dei fedeli per il rifacimento della facciata della chiesa di via Roma Compleanno Gina Sica, gli auguri della famiglia Abellinum, il senatore Grassi: “Più fondi alla Cultura”. Antonacci: “Faremo la nostra parte fino in fondo” Consiglio, toni accesi sul Dup. L’ex sindaco: “La città arretra”, ma la maggioranza fa quadrato. FOTO Stasera torna il Consiglio comunale: ecco l’ordine del giorno

Pregiudicato appicca incendio nella bottega di Carmine Tranchese in piazza Garibaldi

Pubblicato in data: 8/2/2011 alle ore:09:24 • Categoria: CronacaStampa Articolo

incendio bottega artigianaA fuoco nella notte il laboratorio artigianale di Carmine Tranchese, artista noto per le sue esposizioni ed opere, in piazza Garibaldi. Ieri sera intorno alle ore 23:30, i Carabinieri della Stazione di Atripalda sono intervenuti al civico 19 di piazza Garibaldi dove ignoti avevano incendiato la porta d’ingresso del laboratorio artigiano di impagliatura sedie di proprietà di due coniugi del posto. Le fiamme, spente dagli stessi proprietari che si trovavano nella propria abitazione a soli 50 metri di distanza, hanno danneggiato anche alcune sedie, diversi attrezzi da lavoro e documenti contabili riposti proprio a ridosso della porta. Le immediate indagini dei militari hanno però permesso di risolvere in fretta il caso e di risalire, nel giro di poche ore, all’identificazione dell’autore del reato. Intorno alle 4:00 di questa incendio piazza garibaldinotte, i militari dell’arma hanno deferito in stato di libertà per il reato di danneggiamento a seguito di incendio I.G., 40enne del posto, pregiudicato, disoccupato. L’uomo che, in un primo momento, aveva provato a negare ogni responsabilità dell’accaduto, ha finito poi per ammettere la paternità del gesto e ha consegnato ai militari anche l’accendino con cui aveva appiccato il fuoco.  Il movente del folle gesto sarebbe stato il rancore accumulato nei confronti dell’ artigiano per litigi di carattere personale.

incendio piazza garibaldiincendio piazza garibaldiincendio piazza garibaldi

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it