Flash news:   Al via il cartellone degli eventi “A Natale…Vivi Atripalda” promosso dall’Amministrazione tra pista sul ghiaccio, musica e notti bianche lungo il fiume Sabato. L’assessore Urciuoli: “ventinove iniziative per la città” Rinviato a giudizio l’ex comandante della Polizia Municipale di Atripalda Vincenzo Salsano Gli auguri del capogruppo consiliare Paolo Spagnuolo a Raffaele Pipola: lunedì sarà insignito dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Serie C, l’Atripalda Volleyball cade contro i Colli Aminei. Mercoledì torna la Coppa Campania Perseguita la ex e la costringe a un rapporto sessuale: in manette stalker 35enne Partono gli avvisi per gli ambulanti morosi del giovedì e si riaccende il dibattito sul ritorno in piazza Battesimo Ginevra Lombardi, auguri Rinnovo del Forum dei Giovani di Atripalda, fissata l’assemblea per l’elezione del nuovo coordinatore. Il delegato Pesca: “ripartiamo insieme con il giusto entusiasmo” Laurea Carmen Gerardo, auguri Le interviste di AtripaldaNews – Questione cinema Ideal, parla l’architetto Raffaele Troncone: «il documento politico di Sinistra Italiana Atripalda è pieno di errori, inesattezze e accuse anche gravi. Con la legge Franceschini presenteremo il progetto di rinascita»

Ubriaco ruba furgone e semina panico in città: arrestato l’autore del furto ai danni del maratoneta Maddalena

Pubblicato in data: 14/2/2011 alle ore:09:50 • Categoria: CronacaStampa Articolo

carabinieri-arrestoUbriaco ha rubato un furgoncino seminando panico tra via Roma e via Appia andando a sbattere contro diverse autovetture parcheggiate e  terminando la folle corsa contro un palo della segnaletica stradale. L’uomo, P.L. classe ’80, era stato già arrestato appena un mese fa per il furto ai danni del maratoneta del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, Michele Maddalena. Ad intervenire, intorno alle ore 21:30 di ieri, i Carabinieri della Stazione di Atripalda che hanno tratto in arresto l’uomo, pregiudicato del posto, alla guida, in evidente stato di ebbrezza, di un “Fiorino” rubato al noto fioraio “Di Gisi” di Atripalda parcheggiato, con le chiavi inserite nel cruscotto, vicino all’abitazione della vittima.
Bloccato e arrestato dai militari della locale Stazione, l’uomo è stato prima portato all’ospedale per le cure mediche, trauma cranico e una ferita lacero contusa al labbro guaribili in tre giorni di prognosi, e poi trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando Provinciale di Avellino. Il trentenne, accusato dei reati di furto e di guida in stato di ebbrezza alcolica e a cui è stata ritirata la patente, sarà processato per direttissima dai giudici del Tribunale di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it