domenica 21 gennaio 2018
Flash news:   Confronto sul Reddito di Inclusione nella Sala consiliare, già 105 domande presentate in città. FOTO Il presidente dell’Us Avellino conferma la cessione della clinica Santa Rita di Atripalda Primavera Irpinia in campo domenica ad Atripalda per una migliore sanità provinciale Varato il direttivo cittadino di Forza Italia: ecco l’organigramma e i ruoli assegnati Centro commerciale di via Roma, nessun abuso: tutti prosciolti dal Gup di Avellino Sinistra Italiana Atripalda critica l’azione dell’amministrazione: «la rivoluzione deve essere la risoluzione nell’anno di problemi urgenti. Centro città in condizione di grande degrado». Replica anche sul futuro dell’ex cinema Ideal Fondi per la “Mazzetti”: è polemica in città. Il sindaco: “impegno globale dell’amministrazione sull’edilizia scolastica”. L’ex sindaco: “premiata la nostra programmazione” Adeguamento sismico, 2 milioni e 800mila euro per la ricostruzione della Mazzetti di via Manfredi. Parla l’ex delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi: “Notizia della quale devono gioire tutti, a partire dalle famiglie. Senza progettualità oggi non si va da nessuna parte. Fiducia nella prosecuzione del lavoro iniziato e visione della città della cultura condivisa con il sindaco” Atripalda Volleyball, coppa campania amara: vince Rione Terra Nuovo libro sullo Stracittadino di Gioso Tirone: “X Edizione – Anno 1984”

La Sidigas Atripalda a caccia di certezze da primato

Pubblicato in data: 25/2/2011 alle ore:10:32 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

sidigas-atripaldaSaranno Danilo De Sensi (1° arbitro di Lamezia Terme) e Fabio Gabriele Scarfò (2° arbitro di Reggio Calabria) a dirigere il big match in programma al Pala Sassi di Matera valevole per la 17esima giornata del campionato di B1; la Sidigas fa visita ai padroni di casa della Mercato dell’Oro, formazione che occupa la sesta posizione in classifica con 26 punti.
In casa Atripalda dopo una settimana tranquilla sono stati superati anche i piccoli inconvenienti della vigilia per l’indisponibilità della palestra della “Nicola Adamo” a causa di un guasto all’impianto di riscaldamento; la società ringrazia pubblicamente il volley Cesinali per aver dato ospitalità a Marolda e compagni che hanno potuto provare battute e ricezioni nell’ultimo allenamento di rifinitura nell’impianto di Cesinali alla vigilia di questa importante trasferta.
Ad attendere gli irpini in Basilicata sarà con ogni probabilità un ambiente desideroso di riscatto dopo la sconfitta subita dal Matera a Potenza con tanto di arbitraggio contestato, un derby che in settimana è costato la squalifica di capitan Suglia (limite di ammonizioni) e del palleggiatore Niero (rosso diretto). Al seguito della Sidigas si confermano due pullman carichi di entusiasmo, i ragazzi delle giovanili insieme ai genitori e tante altre famiglie di appassionati, ne approfitteranno per visitare Matera in mattinata e sostenere i biancoblu nel pomeriggio.
Il fischio d’inizio è per le 18.30, con qualche minuto d’anticipo scenderanno in campo anche le inseguitrici: Ortona – Molfetta (18.00) e Giotto – Brolo (17.00).
Roster di grande qualità per i lucani che hanno senza dubbio nell’opposto Matheus (ex Castellana, Catania, Bari, Ravenna, Gioia sempre in A2) la punta di diamante. Lacalamita, Rinelli e Ripa sono i centrali che mister Galtieri può ruotare sotto rete. Musillo, Anselmo ed Incampo gli schiacciatori a disposizione insieme a Canzoniere, mentre la cabina di regia, in assenza di Niero, dovrebbe essere affidata al giovane Riccardi. Nel ruolo di libero l’esperto Casulli. Sostenuta dai suoi tifosi la Sidigas prova a proseguire nella marcia inarrestabile verso la serie A2.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it