Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Sosta a pagamento in centro, al via questa mattina il rifacimento delle strisce blu non senza polemiche dei commercianti

Pubblicato in data: 6/5/2011 alle ore:23:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

strisce-blu-in-via-manfrediSosta a pagamento in centro ad Atripalda, si riparte dai grattini. Dopo il flop per l’installazione dei parcometri, l’Amministrazione comunale unitamente al Comando di Polizia Municipale ha avviato la macchina per reintrodurre la sosta a pagamento nel centro città. Entro una quindicina di giorni partiranno i grattini, affidando il controllo alla cooperativa «Punto Lavoro» che raccoglie cinque dei vecchi parcheggiatori. Da questa mattina la ditta incaricata ha avviato la realizzazione delle strisce blu nel centro cittadino (guarda foto). «Le strisce blu saranno realizzate fuori dalla carreggiata – afferma l’assessore dimissionario al Traffico e vicesindaco della città, Enzo Aquinoin modo che siano legali. Con i grattini raggiungiamo un duplice obiettivo: disciplinare meglio il traffico veicolare e salvaguardare i posti di lavoro dei vecchi parcheggiatori, dando una risposta a lavoratori non professionalizzati che saranno, attraverso corsi di formazione, riqualificati, divenendo così a tutti gli effetti ausiliari del traffico. All’ufficio di Polizia municipale – prosegue l’assessore al Traffico – sarà demandato il compito di supervisionare il funzionamento del nuovo servizio a pagamento per le strisce blu».
strisce-blu-in-via-romaLe tariffe per i grattini rimarranno le stesse, assicura l’assessore Aquino. Nessun aumento quindi in vista: la sosta costerà 50 centesimi per ogni ora e frazioni successive. Aboliti i primi 15 minuti gratis.
Gli automobilisti potranno acquistare i grattini in tutti i negozi del centro che aderiranno: «per il momento, saranno venduti dai cinque parcheggiatori della cooperativa. In un secondo momento, anche dai commercianti interessati – spiega Aquino – per agevolare così gli automobilisti». In tutto saranno 270 posti di sosta tra Piazza Umberto I, Via Roma, Via Aversa, Via Manfredi, Via Cammarota, Via Fiume, Via S. Nicola, incrocio Maddalena e Piazza V. Veneto. Le aree parcheggio Lazzerini di Via S. Nicola e l’area nuova di Largo Buozzi saranno garantite ai soli residenti che sottoscriveranno l’abbonamento.
strisce-blu-in-via-roma2Proprio sui lavori di rifacimento delle strisce blu di ieri si sono levati numerosi malumori da parte dei commercianti del centro a causa del divieto di sosta deciso dal Comune. «L’attenzione dell’amministrazione comunale per il commercio è pari a zero così come fatto per il mercato – attacca il capogruppo consiliare dell’Udc Paolo Spagnuolo, che ha raccolto numerose lamentale degli esercenti -. Dopo un anno e mezzo che l’Amministrazione ha dormito sulla gestione della sosta in centro, ora in modo solerte si ricorda di rifare le strisce blu a ridosso della Festa della Mamma che potrebbe portare una boccata d’ossigeno ai commercianti. Sembra una cosa assurda e voluta. Si poteva benissimo attendere lunedì mattina quando i negozi sono chiusi. Questo atteggiamento denota grande insensibilità. Chiedo perciò che almeno per sabato l’intervento venga sospeso». Istanze accolte dall’Amministrazione come spiega l’assessore Aquino: «abbiamo fatto in modo che tutto si svolgesse nei tempi più rapidi possibili con un grande impegno del personale eccezionale. Questo lavoro era programmato da giorni, ma l’inclemenza del tempo non ci ha consentito di poterlo fare prima».
strisce-blu-in-via-roma3Intanto una buona notizia arriva dal Tribunale di Ariano Irpino che, in funzione monocratica con il giudice Pietro Vinetti, con sentenza n. 145/11, nel rigettare il ricorso di un automobilista, dà ragione al comune del Sabato dichiarando l’incompetenza territoriale del Giudice di Pace di Mirabella Eclano. «Il giudice di pace di Mirabella Eclano aveva già precedentemente più volte condannato il Comune pur non avendo la giurisdizione – conclude l’assessore Enzo Aquino – . Questa pronuncia pone argine all’arbitrio del giudice di pace nei confronti delle risorse pubbliche».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it