Flash news:   Elezioni, sorpresa ad Avellino nel ballottaggio: il M5S ribalta l’esito del primo turno e vince con Vincenzo Ciampi Primo anno di amministrazione Spagnuolo, Si Atripalda attacca: «Non c’è la svolta promessa, non si vede alcuna volontà di voltare pagina rispetto al passato» Bucano le ruote delle auto e poi attendono che il conducente scenda per derubarlo, indagine dei Carabinieri in corso Superenalotto, vinti 51 milioni con il 6 diviso tra tutte le regioni. Ad Atripalda 2 vincite al Bar Paradiso di via Appia Lotta all’evasione tributaria, partono i pignoramenti per i morosi e revocate 30 licenze al mercato del giovedì. L’assessore Del Mauro: “atto dovuto per i contribuenti atripaldesi onesti” La Star Team Avellino vince il IV Memorial “Rita Mazza” Successo per il Primo Meeting Anniversario ACIPeA Presunta incompatibilità assessore Urciuoli, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo chiede chiarimenti al segretario comunale Si aprono due voragini in via Aversa e via provinciale Cerzete: strade transennate per i lavori di ripristino. FOTO Gli Amici di Beppe Grillo Atripalda: “pronti ad offrire un contributo di idee per migliorare le condizioni di vivibilità delle nostre comunità”

Nuova giunta Pd-SeL al Comune, ecco il documento politico del gruppo “Centrosinistra per Atripalda”

Pubblicato in data: 13/5/2011 alle ore:20:26 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

comune-atripaldaI consiglieri comunali Giacomo Foschi, Gioacchino Guerriero, Elio Di Pietro, Antonio Troisi, iscritti sin dal 2007 al gruppo consiliare “Centrosinistra per Atripalda”,
avendo preso atto
della proposta di modifica della Giunta Comunale da parte del Partito Democratico dettata esclusivamente dall’esigenza di una sua maggiore rappresentanza numerica in seno all’organo di governo;
avendo preso atto che in tale proposta il Partito Democratico chiedeva, inoltre, la permanenza in Giunta del consigliere Luigi Adamo rappresentante del partito Sinistra Ecologia Libertà;
osservando che il partito Sinistra Ecologia Libertà è nato dopo le elezioni amministrative del 2007 e che il consigliere Adamo è stato eletto nelle file dei Democratici di Sinistra (DS);
osservando che l’attuale gruppo consiliare del Partito Democratico è composto esclusivamente da consiglieri comunali eletti nelle file dei Democratici di Sinistra (DS);
ritenendo che la proposta complessiva formulata dal Partito Democratico modificava gli equilibri politici nati a seguito degli orientamenti espressi dagli elettori della lista “Centrosinistra per Atripalda” nel 2007, che avevano portato alla composizione di una Giunta Comunale composta in eguale misura da esponenti dei Democratici di Sinistra (DS) e da esponenti della Margherita, con l’aggiunta dell’unico consigliere del Partito Socialista eletto;
avendo verificato in più circostanze l’indisponibilità del Partito Democratico ad accogliere una loro proposta che salvaguardasse le esigenze delle nuove e delle vecchie forze politiche nel rispetto della volontà dell’elettorato di centrosinistra espresso con il voto amministrativo del 2007;
pur ritenendo inaccettabile che un componente della Giunta Comunale debba essere sostituito solo per soddisfare le esigenze di maggiore rappresentanza numerica da parte di un partito alleato, in contrasto, tra l’altro, con l’autonomia del Sindaco nella scelta dei suoi collaboratori;
pur ritenendo che le crisi si aprono solo ed esclusivamente a seguito della nascita di problemi amministrativi durante l’azione dell’Amministrazione;
pur ritenendo l’atteggiamento del Partito Democratico rispetto all’autonomia del Sindaco un chiaro segnale di una visione antica e superata del rapporto tra politica e amministrazione;
HANNO PROPOSTO, per superare la grave crisi politica aperta dal Partito Democratico ad un anno dalle elezioni amministrative del 2012, di:
• uscire, loro malgrado, dalla Giunta Comunale;
• riservarsi la possibilità di accettare eventuali deleghe che il Sindaco, nella sua autonomia, avrebbe voluto assegnargli.
Pertanto,
pur osservando che il decreto emanato dal Sindaco il 09/05/2011 in merito alla nuova composizione della Giunta Comunale modifica di fatto gli equilibri politici su cui è nata l’Amministrazione Comunale nel 2007;
consapevoli cha sia doveroso dare un forte segnale di maturità politica e di rispetto per le istituzioni;
ritenendo che i cittadini di Atripalda non meritano di essere penalizzati con un lungo e oneroso governo da parte di un commissario prefettizio;
ACCETTANO, per senso di responsabilità verso i cittadini di Atripalda e per lealtà verso il Sindaco, la decisione da lui assunta in merito alla nuova composizione della Giunta Comunale.
Infine, avendo confermato l’ adesione al gruppo “Centrosinistra per Atripalda”, esprimono la volontà di continuare il proprio impegno politico-amministrativo nell’ambito del mandato ricevuto nel 2007 dagli elettori della lista “Centrosinistra per Atripalda”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it