Flash news:   Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia

Massaggi abusivi in contrada Santissimo, denunciata 46enne ucraina

Pubblicato in data: 16/5/2011 alle ore:09:35 • Categoria: CronacaStampa Articolo

stazione-carabinieri-atripaldaEffettuava massaggi abusivi in casa: nei guai 46enne ucraina residente in contrada Santissimo. Per la donna una denuncia penale e due sanzioni amministrative ma nessun sequestro dell’abitazione nè sospensione dell’attività.
La donna aveva avviato presso la propria abitazione di residenza, un’attività di massaggiatrice senza essere in possesso dei requisiti previsti dalle legge, né delle dovute autorizzazioni comunali. La straniera, classe 1964, in un edificio non lontano dalla Caserma dei Carabinieri di Contrada Santissimo (foto), dove vive insieme alle due giovani figlie, aveva messo su una vera e propria attività di massaggi che, a quanto pare, era ben frequentata e doveva fruttare non poco alla signora. 
I Carabinieri della Locale Stazione hanno così deferito la donna in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino. Oltre alla denuncia penale, due sanzioni per le violazioni dei regolamenti amministrativi, pari rispettivamente al pagamento di 860 euro la prima e di 344 euro la seconda. Nessun provvedimento di sequestro, essendo chiaramente quella l’abitazione della donna e delle figlie, né alcuna sospensione dell’attività abusiva.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it