Flash news:   Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia

Consiglio di Circolo didattico di Atripalda, approvato il consuntivo 2010 virtuoso e individuate nuove forme di partecipazione

Pubblicato in data: 20/5/2011 alle ore:08:00 • Categoria: CulturaStampa Articolo

scuola-atripaldaIl Consiglio di Circolo didattico di Atripalda non perde di vista i propri obiettivi, puntando, in particolare, a favorire un sempre maggiore coinvolgimento dei genitori rispetto al funzionamento della scuola e a sensibilizzare costantemente gli organi competenti. Nell’ultima seduta sono stati affrontati diversi argomenti, riguardanti sia l’aspetto economico che didattico. Il Consiglio ha approvato in via sostanziale (la ratifica avverrà nella prossima riunione) il Conto consuntivo 2010 che ha restituito un avanzo di competenze di circa 36mila euro rispetto ad un totale generale a pareggio di circa 960mila euro.
Le entrate, quasi tutte vincolate, ovvero a specifica destinazione, provengono dallo Stato (634mila euro), dalla Regione Campania (17mila euro), dall’Unione europea (106mila euro), dal Comune di Atripalda (mille euro), dalle famiglie degli alunni (20mila euro) e dall’avanzo di amministrazione dello scorso anno (181mila euro).
Le uscite, invece, riguardano essenzialmente le attività amministrative (760mila euro) e i progetti formativi (201mila euro), specificando che fra quelle amministrative è compresa una “partita di giro” (400mila euro) utilizzata per coprire le spese di pulizia su disposizione dell’Amministrazione centrale. Così come già emerse in sede di approvazione del Bilancio 2011, la gestione economico-finanziaria del Circolo didattico, illustrata dal dirigente Elio Parziale, si presenta estremamente virtuosa sia perché i conti sono costantemente sotto controllo, sia perché i risparmi accumulati l’anno precedente vengono utilizzati per finanziare le attività dell’anno successivo (e non il contrario come accade in molti enti pubblici). E, con ogni probabilità, proprio grazie agli accantonamenti effettuati in passato sarà possibile, dal prossimo anno, acquistare almeno altre quattro lavagne interattive. Molto si è discusso anche sul contributo chiesto ai genitori ad inizio anno scolastico (20mila euro), necessario a sostenere i costi delle assicurazioni, a finanziare attività (laboratorio di musica e manutenzione laboratori informatici) e ad acquistare prodotti di supporto (materiale igienico-sanitario, cartucce stampanti, toner fotocopiatrici e materiale di pronto soccorso). Dal prossimo anno, comunque, tutte le spese sostenute col contributo delle famiglie saranno evidenziate al fine di favorire una maggiore conoscenza sull’utilizzo dei fondi erogati dai genitori. E si è discusso anche della possibilità (ancora da approfondire in ogni suo aspetto) di istituire corsi aggiuntivi rispetto alla già vasta e soddisfacente offerta formativa finanziati attraverso il libero contributo dei genitori ed aperti a tutti gli alunni. Si è anche pensato, inoltre, di istituire almeno due riunioni generali all’anno fra tutti i rappresentanti di classe, i componenti del Consiglio di Circolo e del Collegio dei docenti in cui affrontare ogni aspetto dell’attività scolastica. La prima riunione si sarebbe già dovuta svolgere nella prima decade di giugno, ma con ogni probabilità, considerata l’imminente chiusura dell’anno scolastico e tenuto conto degli impegni in questo periodo relativi sia alle prove didattiche che alle manifestazioni finali (per le quali si sosterrà una spesa complessiva di circa 9mila euro), la prima riunione generale sarà rinviata all’inizio del prossimo anno scolastico.

Nel frattempo, comunque, è stato già predisposta una bozza del regolamento per la stipula dei contratti di sponsorizzazione per lo sfruttamento di spazi e strutture scolastiche che dovrebbe essere approvata nella prossima seduta allo scopo di individuare nuove forme di autofinanziamento.

Al sindaco Laurenzano, invece, nel corso di un incontro svoltosi al Comune all’inizio di aprile, è stata avanzata la richiesta di istituire la Commissione mensa, in tempo utile per essere prevista nel capitolato d’appalto del servizio di refezione in vigore dal prossimo anno scolastico. Il sindaco, dopo aver acquisito una copia di alcuni regolamenti adottati in altri comuni, si è detto estremamente favorevole ed ha assicurato che in tempi brevi si farà carico di sottoporre all’approvazione della Giunta ed, eventualmente, del Consiglio comunale un apposito regolamento. Mentre l’assessore comunale alla Pubblica istruzione Palladino, dopo aver già promosso un incontro svoltosi all’inizio di aprile per discutere di mensa, trasporto scolastico e interventi tecnici, ha in animo di organizzare un nuovo incontro (martedì 24 maggio alle ore 16:30), aperto alla partecipazione di tutti componenti del Consiglio di Circolo didattico, per concretizzare gli aspetti introdotti nella precedente riunione.

Nella speranza di riuscire a svolgere il proprio ruolo in maniera sempre più efficace e propositiva, la componente genitori del Consiglio di Circolo didattico invita le famiglie dei bambini a sottoporre segnalazioni e suggerimenti utilizzando, eventualmente, l’indirizzo di posta elettronica cdatripalda@gmail.com.

Componente genitori Consiglio di Circolo didattico

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it