Flash news:   Si aprono due voragini in via Aversa e via provinciale Cerzete: strade transennate e chiuse al traffico. FOTO Riqualificazione del fiume Sabato, “Noi Atripalda” denuncia: “la copertura della recinzione ostruisce la visibilità degli automobilisti” Il Comitato Appia incalza l’Amministrazione di Geppino Spagnuolo sulle problematiche del quartiere. FOTO Debutto internazionale a Cracovia per la XXVI Edizione de “I Luoghi della Musica” Auguri ai promessi sposi Antonio Paolantonio e Martina Labruna Reati ambientali, il Gip convalida il sequestro di un centro ecologico di rottamazione ad Atripalda Scontro in Consiglio sulla presunta incompatibilità dell’assessore Stefania Urciuoli che assicura: “non c’è”. FOTO Stasera in Consiglio comunale approda il Rendiconto 2017. Al centro del dibattito il caso dell’assessore Urciuoli Autovelox sulla Variante, postazione attiva da sabato 16 Giugno Prodotti pericolosi venduti in un negozio cinese di Atripalda, sequestrati 500mila oggetti

Cornacchie mangiano le sue ciliegie a Manocalzati e lui spara fra le abitazioni. Denunciato dai Carabinieri di Atripalda

Pubblicato in data: 26/5/2011 alle ore:14:10 • Categoria: CronacaStampa Articolo

caccia-agli-uccelliI carabinieri della Stazione di Atripalda hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino un 60enne di Manocalzati, pensionato, responsabile del reato di spari pericolosi. I militari dell’Arma atripaldese sono infatti intervenuti in via Erte a Manocalzati su richiesta di un uomo del posto che era stato impaurito dall’improvvisa esplosione di un colpo d’arma da fuoco a pochissima distanza dalla sua abitazione e dalle altre limitrofe.
I militari hanno subito pensato a qualche bracconiere o cacciatore di frodo in zona, ma arrivati sul posto e fatta una battuta nei dintorni dell’abitazione del richiedente, hanno avuto la presenza del denunciato il quale, con tanto di fucile ancora caldo e proiettili in tasca, ha candidamente affermato di essere stato lui ad esplodere quei colpi con il proprio fucile da caccia, allo scopo di spaventare e mettere in fuga le cornacchie che stavano mangiando le ciliegie del suo albero.
Per tale motivo e soprattutto per l’incuria e l’incuranza di aver esploso quei colpi ad una minima distanza dalle abitazioni limitrofe, l’uomo è stato denunciato, mentre il fucile, benché posseduto regolarmente, è stato sottoposto a sequestro penale, con tanto di richiesta di inibire all’uomo il porto d’armi, vista la dimostrazione di non dare sufficienti garanzie circa il regolare utilizzo dell’arma da fuoco.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it