Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Controlli alla movida avellinese: un denunciato ad Atripalda

Pubblicato in data: 30/5/2011 alle ore:15:13 • Categoria: CronacaStampa Articolo

carabinieriNel corso del fine settimana, i carabinieri della Compagnia di Avellino hanno dato corso al consueto servizio coordinato per il controllo della movida avellinese del venerdì e sabato sera. Anche in questo caso, pattuglie in divisa e in borghese hanno vigilato sul corretto svolgimento del divertimento giovanile, effettuando posti di controllo lungo le principali arterie stradali e controlli dinanzi ai più frequentati esercizi commerciali di Avellino. Al termine del servizio, i risultati sono stati di 6 persone deferite in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino e di 3 ragazzi maggiorenni segnalati amministrativamente al Prefetto di Avellino perché assuntori di sostanze stupefacenti e trovati in possesso di hashish e marijuana per complessivi 2,4 grammi. Tra i denunciati, sono 2 quelli finiti nei guai con la legge per essersi posti alla guida delle rispettive autovetture dopo aver alzato troppo il gomito. Nel primo caso è stata addirittura una donna ad essere stata controllata in stato di ebbrezza alcolica, in quel di Roccabascerana, ed è una 25enne di rotondi, la quale si trovava appunto alla guida della Fiat Panda del padre con un tasso alcolemico superiore a quello massimo consentito dalla legge. Un uomo di Avellino, classe 1978, è stata invece deferito in stato di libertà per lo stesso identico reato dopo esser stato controllato lungo le strade del capoluogo irpino ed essere anche lui stato trovato a bordo di una Fiat Punto con un tasso alcolemico superiore a quello massimo consentito dalla legge; Sempre ad Avellino, un’altra donna è finita nei guai per il reato di falsità in scrittura privata. La donna, classe 1965, è stata infatti sorpresa alla guida della sua Peugeot 306 con contrassegno assicurativo contraffatto e con l’autovettura che era quindi sprovvista della copertura R.C.A. obbligatoria. Ad Atripalda, un 46enne di Acerra è stato invece denunciato per il reato di guida senza patente, dopo che lo stesso è stato sorpreso dai militari della locale Stazione Carabinieri alla conduzione della propria autovettura Fiat Punto senza essere munito del citato documento perché revocatogli ormai da tempo dal Prefetto di Napoli. A San Martino Valle Caudina, un 45enne del posto è stato invece accusato di ricettazione perché i carabinieri del posto lo hanno sorpreso alla guida di un ciclomotore di provenienza furtiva, ovvero denunciato rubato da un uomo di Vicenza. Infine, a Solofra, un uomo di origine albanese è stato denunciato tanto per il reato di guida senza patente quanto per quello di sottrazione di cose sottoposte a sequestro, in quanto sorpreso dai militari della Stazione Carabinieri cittadina a bordo di una Renault Clio di sua proprietà che era sprovvista della copertura assicurativa obbligatoria e sottoposta a sequestro amministrativa dal dicembre scorso, nonché senza patente di guida.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it