domenica 24 giugno 2018
Flash news:   Elezioni, sorpresa ad Avellino nel ballottaggio: il M5S ribalta l’esito del primo turno e vince con Vincenzo Ciampi Primo anno di amministrazione Spagnuolo, Si Atripalda attacca: «Non c’è la svolta promessa, non si vede alcuna volontà di voltare pagina rispetto al passato» Bucano le ruote delle auto e poi attendono che il conducente scenda per derubarlo, indagine dei Carabinieri in corso Superenalotto, vinti 51 milioni con il 6 diviso tra tutte le regioni. Ad Atripalda 2 vincite al Bar Paradiso di via Appia Lotta all’evasione tributaria, partono i pignoramenti per i morosi e revocate 30 licenze al mercato del giovedì. L’assessore Del Mauro: “atto dovuto per i contribuenti atripaldesi onesti” La Star Team Avellino vince il IV Memorial “Rita Mazza” Successo per il Primo Meeting Anniversario ACIPeA Presunta incompatibilità assessore Urciuoli, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo chiede chiarimenti al segretario comunale Si aprono due voragini in via Aversa e via provinciale Cerzete: strade transennate per i lavori di ripristino. FOTO Gli Amici di Beppe Grillo Atripalda: “pronti ad offrire un contributo di idee per migliorare le condizioni di vivibilità delle nostre comunità”

E’ morto Biagio Agnes: lutto nel mondo del giornalismo. Era stato direttore generale della Rai

Pubblicato in data: 30/5/2011 alle ore:13:00 • Categoria: CronacaStampa Articolo

biagioagnesBiagio Agnes, ex direttore generale della Rai, è morto la notte scorsa. 82 anni, era nato a Serino, in provincia di Avellino, il 25 luglio 1928. Attualmente era direttore della Scuola di giornalismo dell’Università di Salerno. Agnes entrò alla Rai nel 1958 e negli anni Sessanta «inventò» il Tg delle 13.30 con i giornalisti in video. Alla fine degli anni Settanta fu l’ideatore della terza rete dell’ente radiotelevisivo di Stato, di cui nel 1979 divenne il primo direttore della Testata giornalistica regionale. Fu anche l’ideatore di Check-up, programma di medicina di grande successo che va ancora in onda a distanza di oltre vent’anni. nel 1982 fu nominato direttore generale della Rai. Nel 1990 divenne presidente della Stet, e nel 1997 di Telemontecarlo. La presidenza della Repubblica gli conferì il titolo di Cavaliere del lavoro nel 1987 e di Cavaliere di Gran Croce nel 2005.
Presiedeva la scuola di giornalismo presso l’Università di Salerno.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it