Flash news:   Giullarte 2018, ieri al Comune la conferenza stampa di presentazione della kermesse. Il consigliere regionale Petracca: “sul turismo c’è ancora tanto da fare”. FOTO Atripalda Volleyball buona la prima, pari al test con il Marcianise Emerge amianto nel fiume Sabato, stop ai lavori di riqualificazione ambientale e apre il cantiere per la bonifica e rimozione dell’eternit Festival internazionale di artisti di strada “Giullarte”: in Irpinia rivive la magia di Notre Dame de Paris Primo giorno di scuola ieri per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” Amatori della Bici tra agonismo e nuovi progetti Avellino, parte la prevendita per la gara di Coppa contro il Nola Giullarte 2018, questa sera in Comune riunione con i commercianti per iniziative promozionali Chiusura Primaria Mazzetti, Sinistra Italiana Atripalda attacca: “decisione presa in ritardo. Solo una furbata per evitare la fuga degli iscritti?” Sidigas, la prima di campionato al Palacarrara di Pistoia

Il brigadiere capo Antonio De Vito si congeda dall’Arma

Pubblicato in data: 6/6/2011 alle ore:08:00 • Categoria: Giorni FeliciStampa Articolo

antonio-de-vitoIl brigadiere capo Antonio De Vito (foto) in pensione dopo oltre 36 anni di onorato servizio nell’Arma dei Carabinieri.
Dalla scuola dei carabinieri di Roma nel lontano 1975 al meritato congedo dal primo giugno del 2011, tanti anni al servizio della gente. Nel ’93 il passaggio alla Stazione di Atripalda. Per 18 anni ha garantito grande dedizione e spirito di servizio nei molteplici incarichi assegnatigli. Al brigadiere capo gli auguri più sinceri dalla redazione di AtripaldaNews.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Tanti auguri Antonio. Non ci conosciamo. Io sono la figlia di zio Medoro Guerriero in Canada.
    Spero che state tutti bene. Saluti a tutti.

    Anastasia e famiglia

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it