Flash news:   Sinistra Italiana Atripalda all’attacco sul sociale: “solo passerelle dell’Amministrazione” Compleanno Giusy Festa, gli auguri della famiglia Madonna del Carmelo, niente festa civile le offerte dei fedeli per il rifacimento della facciata della chiesa di via Roma Compleanno Gina Sica, gli auguri della famiglia Abellinum, il senatore Grassi: “Più fondi alla Cultura”. Antonacci: “Faremo la nostra parte fino in fondo” Consiglio, toni accesi sul Dup. L’ex sindaco: “La città arretra”, ma la maggioranza fa quadrato. FOTO Stasera torna il Consiglio comunale: ecco l’ordine del giorno Stasera presentazione delle nuove divise dell’Avellino. Anna Falchi madrina dell’evento Questa sera il raduno della squadra, domani al via gli allenamenti al Partenio-Lombardi “Le potenzialità del Parco archeologico di Abellinum”, venerdì dibattito nella chiesa di San Nicola da Tolentino

Il brigadiere capo Antonio De Vito si congeda dall’Arma

Pubblicato in data: 6/6/2011 alle ore:08:00 • Categoria: Giorni FeliciStampa Articolo

antonio-de-vitoIl brigadiere capo Antonio De Vito (foto) in pensione dopo oltre 36 anni di onorato servizio nell’Arma dei Carabinieri.
Dalla scuola dei carabinieri di Roma nel lontano 1975 al meritato congedo dal primo giugno del 2011, tanti anni al servizio della gente. Nel ’93 il passaggio alla Stazione di Atripalda. Per 18 anni ha garantito grande dedizione e spirito di servizio nei molteplici incarichi assegnatigli. Al brigadiere capo gli auguri più sinceri dalla redazione di AtripaldaNews.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Tanti auguri Antonio. Non ci conosciamo. Io sono la figlia di zio Medoro Guerriero in Canada.
    Spero che state tutti bene. Saluti a tutti.

    Anastasia e famiglia

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it