Flash news:   Sinistra Italiana Atripalda critica l’azione dell’amministrazione: «la rivoluzione deve essere la risoluzione nell’anno di problemi urgenti. Centro città in condizione di grande degrado». Replica anche sul futuro dell’ex cinema Ideal Fondi per la “Mazzetti”: è polemica in città. Il sindaco: “impegno globale dell’amministrazione sull’edilizia scolastica”. L’ex sindaco: “premiata la nostra programmazione” Adeguamento sismico, 2 milioni e 800mila euro per la ricostruzione della Mazzetti di via Manfredi. Parla l’ex delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi: “Notizia della quale devono gioire tutti, a partire dalle famiglie. Senza progettualità oggi non si va da nessuna parte. Fiducia nella prosecuzione del lavoro iniziato e visione della città della cultura condivisa con il sindaco” Atripalda Volleyball, coppa campania amara: vince Rione Terra Nuovo libro sullo Stracittadino di Gioso Tirone: “X Edizione – Anno 1984” Confronto sul Reddito di Inclusione mercoledì pomeriggio nella sala consiliare Serie D, Green Volley The Marcello’s che vittoria: battuta Ischia al tie-break Calendario 2018, inviaci la tua foto più bella per i mesi del nuovo anno Emozioni dell’Epifania con il concerto gospel del Coro Armonia. FOTO Il gruppo “Noi Atripalda” interroga l’Amministrazione sulla mappatura reti fognarie secondarie

Anche la Sidigas Pallavolo Atripalda mobilitata per Abellinum il prossimo 16 giugno

Pubblicato in data: 7/6/2011 alle ore:11:55 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

franco-capaldoLa Sidigas Atripalda, che si appresta a rappresentare con orgoglio l’Irpinia e la Campania nel panorama nazionale della serie A2, raccoglie l’appello lanciato del comitato “Pro Abellinum“. Lo fa manifestando pubblicamente sentimenti di indignazione e sconcerto in merito alla sentenza del Tar che sottrae alla collettività l’area archeologica dell’antica Avellino.
«È come se i suoli su cui insiste l’antica Pompei finissero in mano a privati cittadini», hanno dichiarato gli studiosi del caso che nelle ultime settimane sta suscitando notevole clamore. Attualmente risultano inaccessibili ai turisti i resti risalenti ad epoca romana di antiche ville, terme, mura di cinta e decumani situati sulla collina della Civita e chiusi a chiave dai “proprietari” individuati dal tribunale amministrativo.
Al di là del carattere giudiziario con cui evolverà la vicenda, la notizia non lascia indifferenti quanti ogni giorno s’impegnano per promuovere il territorio; il presidente Franco Capaldo (foto), la dirigenza e gli atleti, invitano tutti a partecipare al corteo in programma giovedì sera che attraversando il centro di Atripalda raggiungerà l’ingresso degli scavi archeologici; l’appuntamento promosso da autorità istituzionali, associazioni e cittadini è teso ad alimentare una campagna di sensibilizzazione per scongiurare uno “scippo” ai danni della collettività.
Questo uno stralcio del testo del manifesto elaborato dal comitato per l’occasione e sottoscritto dalla Sidigas:
Se una sentenza di un organismo autorevole come il Tar decide che un bene di valore inestimabile per la cultura internazionale e per la collettività, possa essere rimesso nelle mani dei privati, senza alcuna tutela e salvaguardia del bene stesso siamo alla morte della cultura! L’appello è al Ministero dei Beni Culturali affinché gli scavi della Civita vengano immediatamente restituiti alla collettività ed alla cura della Sovrintendenza. Un bene che è parte della storia di ogni irpino e di chiunque abbia a cuore il patrimonio culturale italiano“.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it