domenica 19 agosto 2018
Flash news:   La città piange la prematura scomparsa di Carmine Parziale, trasferita l’alzata del Pannetto di stasera in chiesa Forte scossa in Molise, avvertita anche in Irpinia “Vie dello shopping”, le Fiamme Gialle sorvegliano i saldi: 16 attività sanzionate di cui 4 ad Atripalda Serie B, l’Atripalda Volleyball ha il suo cecchino: è Nicola Salerno il nuovo opposto Questione stadio e rimborso abbonamenti, Taccone scrive Marinelli e Preziosi si complimentano con De Cesare ma bacchettano il sindaco Ciampi attraverso una nota Stanotte e domani rifacimento della segnaletica orizzontale lungo Via Appia La Calcio Avellino s.s.d. iscritta in Serie D La Green Volley riparte da Vincenzo D’Onofrio: “Impossibile dire no alla competenza della famiglia Matarazzo” Dipendente “infedele” ruba rame dall’azienda dove lavora: denunciato dai Carabinieri

Nell’anfiteatro della villa comunale stasera lo strano Inferno di Dante rappresentato dagli alunni del liceo “De Caprariis”

Pubblicato in data: 16/6/2011 alle ore:14:25 • Categoria: CulturaStampa Articolo

liceo-scientifico-atripalda-palestra«Tutti giù all’Inferno!». A trascinarci, stasera alle ore 20.30 presso l’Anfiteatro della villa comunale di Atripalda, sono i ragazzi del laboratorio teatrale del Liceo Scientifico «De Caprariis» che, a conclusione di un progetto Pon intitolato «Dal testo alla messa in scena», hanno riscritto L’Inferno di Dante in chiave parodica.
I luoghi, i personaggi danteschi sono ampiamente rivisitati, anzi vengono, ad un certo punto, abbandonati del tutto a favore di una creativa attualizzazione, talvolta anche politica. La presenza del testo originale rivela la volontà di appassionare all’ascolto della letteratura alta che in questa occasione si incontra col gioco parodico per suscitare ilarità e divertimento. Sotto la guida delle professoresse Antonella Pappalardo e Antonella Saporito e per la regia di Giovanni Vitale, ventitré ragazzi del Liceo atripaldese metteranno in scena il loro prodotto in uno spettacolo che si presenta come un misto di prosa, musica ed arte coreutica. Compiaciuto il Dirigente scolastico, Giovanni Basso, per l’encomiabile abilità di correlare lo studio della letteratura con modalità alternative.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it