Flash news:   Sinistra Italiana Atripalda critica l’azione dell’amministrazione: «la rivoluzione deve essere la risoluzione nell’anno di problemi urgenti. Centro città in condizione di grande degrado». Replica anche sul futuro dell’ex cinema Ideal Fondi per la “Mazzetti”: è polemica in città. Il sindaco: “impegno globale dell’amministrazione sull’edilizia scolastica”. L’ex sindaco: “premiata la nostra programmazione” Adeguamento sismico, 2 milioni e 800mila euro per la ricostruzione della Mazzetti di via Manfredi. Parla l’ex delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi: “Notizia della quale devono gioire tutti, a partire dalle famiglie. Senza progettualità oggi non si va da nessuna parte. Fiducia nella prosecuzione del lavoro iniziato e visione della città della cultura condivisa con il sindaco” Atripalda Volleyball, coppa campania amara: vince Rione Terra Nuovo libro sullo Stracittadino di Gioso Tirone: “X Edizione – Anno 1984” Confronto sul Reddito di Inclusione mercoledì pomeriggio nella sala consiliare Serie D, Green Volley The Marcello’s che vittoria: battuta Ischia al tie-break Calendario 2018, inviaci la tua foto più bella per i mesi del nuovo anno Emozioni dell’Epifania con il concerto gospel del Coro Armonia. FOTO Il gruppo “Noi Atripalda” interroga l’Amministrazione sulla mappatura reti fognarie secondarie

Settantamila euro dalla Regione Campania per “Giullarte”

Pubblicato in data: 19/6/2011 alle ore:09:05 • Categoria: CulturaStampa Articolo

giullarteSettantamila euro dalla Regione Campania per “Giullarte”.
La Giunta di Palazzo Santa Lucia guidata dal governatore Stefano Caldoro ha stanziato 70mila euro per lo svolgimento ad Atripalda della manifestazione internazionale di teatro, arte di strada ed artigianato promossa dall’amministrazione comunale del Sabato. Giullarte rientra infatti tra l’elenco delle iniziative turistiche di rilevanza nazionale beneficiarie del finanziamento a valere sulle risorse Po Fesr Campania 2007-2013.
La kermesse, giunta quest’anno alla XVI edizione, va in scena nel centro storico “Capo la Torre” dove saltimbanchi, mangiafuoco, incantatori di serpenti, acrobati, fachiri, giocolieri di grande abilità, clown e mimi si esibiscono in spettacoli circensi, di cabaret e musica tra una miriade di botteghe artigiane in cui i visitatori possono ammirare ed assistere alla lavorazione del legno, del ferro, della pietra, del vetro, del rame, della ceramica irpina e del costiera amalfitana. I vicoli del centro storico tornao così ad illuminarsi da fiaccole e lanterne. Incantevole anche lo scenario che ogni anno viene offerto dal Palazzo Civico che consente agli artisti ed agli artigiani di potersi esibire durante le serate nel cinquecentesco chiostro centrale.
Non ammesso invece a contributo un altro progetto presentato dal Comune e denominato Atripalda un tesoro da scoprire”.
Infine il comune di Atripalda parteciperà anche al progetto “Mercogliano Tur”, avendo sottoscritto un protocollo d’intesa con l’amministrazione Carullo: questo progetto ha ottenuto dalla Regione un contributo di 125mila euro. Si punterà alla valorizzazione e promozione turistica dei beni archeologici, artistici, monumentali, storici e religiosi.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it