Flash news:   Forte scossa in Molise, avvertita anche in Irpinia “Vie dello shopping”, le Fiamme Gialle sorvegliano i saldi: 16 attività sanzionate di cui 4 ad Atripalda Serie B, l’Atripalda Volleyball ha il suo cecchino: è Nicola Salerno il nuovo opposto Questione stadio e rimborso abbonamenti, Taccone scrive Marinelli e Preziosi si complimentano con De Cesare ma bacchettano il sindaco Ciampi attraverso una nota Stanotte e domani rifacimento della segnaletica orizzontale lungo Via Appia La Green Volley riparte da Vincenzo D’Onofrio: “Impossibile dire no alla competenza della famiglia Matarazzo” Dipendente “infedele” ruba rame dall’azienda dove lavora: denunciato dai Carabinieri De Cesare nuovo proprietario dell’Avellino calcio Meccanico di 64 anni si toglie la vita all’interno della sua officina di Atripalda

Valorizzazione beni comunali: assegnato il bar a Parco Acacie, tra dieci giorni l’ufficialità. Presto il nuovo bando per il Centro Servizi

Pubblicato in data: 21/6/2011 alle ore:14:33 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

bar parco acacieAperta, questa stamattina, alla presenza del segretario comunale Clara Curto, Arturo Iannaccone, Walter Iannaccone ed Enrico Reppucci, la busta contenente l’offerta presentata dall’associazione culturale “Donne in Arte” per la gestione del locale commerciale destinato a bar all’interno di Parco delle Acacie (foto). Da una prima visione dei documenti sembra che non vi siano difformità, entro dieci giorni l’ufficialità dell’assegnazione per la gestione del locale per la somministrazione di alimenti e bevande di parco delle Acacie. La proposta giunge, dopo un primo tentativo andato a vuoto. 
Per la gestione della struttura il Comune richiede un canone annuo di locazione pari a 6.000 euro, escluse varie cauzioni, assicurazioni e valorizzazione del locale con lavori di ristrutturazione e manutenzione ordinaria e straordinaria. La durata del contratto di sei anni, con possibilità di proroga per altri sei.
Per quanto concerne, invece, la vendita del Centro Servizi alle Pmi di via San Lorenzo, entro fine mese, subito dopo l’approvazione in consiglio comunale del Bilancio preventivo, sarà pronto un nuovo bando per la cessione della struttura. La giunta comunale punta a perseguire questa volta il frazionamento dell’immobile, conservando la sala convegni per finalità pubbliche.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it