domenica 19 novembre 2017
Flash news:   Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia Controlli agli esercizi commerciali: denunciato un cinese ad Atripalda e maxi-sanzione per il lavoro irregolare Green Volley, la prima vittoria stagionale è targata Under 14. Mister Troncone: “Non ci poniamo limiti” Amdos, domenica visite gratuite all’Asl per la prevenzione del tumore al seno Serie D, la Green Volley The Marcello’s muove la classifica: conquistato il primo punto

Folla in preghiera ieri alla processione del Corpus Domini

Pubblicato in data: 27/6/2011 alle ore:10:54 • Categoria: CulturaStampa Articolo

processione-santa-rita3Grande folla e straordinaria partecipazione popolare ieri sera alla processione del Corpus Domini promossa dalle Chiesa del Carmine e dalla chiesa madre di S.Ippolisto Martire.
Le strade del centro cittadino di Atripalda, si sono riempite di fedeli.
In occasione della solennità del Corpus Domini i parroci Don Enzo De Stefano e Don Ranieri, hanno portato in processione, tra inni e preghiere, racchiusa in un ostensorio, un’Ostia consacrata ed esposta alla pubblica adorazione: viene adorato così Gesù vivo e vero, presente nel Santissimo Sacramento.
Lungo il percorso della processione, ad ogni stazione è stata realizzata l’infiorata, un tappeto naturale costituito da petali di fiori. Il sindaco Aldo Laurenzano ha partecipato alla solenne processione facendo da “guardia d’onore” al Santissimo e reggendo il baldacchino sotto il quale era custodito dal parroco l’ostensorio.
Con il primo cittadino, tanti amministratori ed autorità militari con il comandante della stazione dei carabinieri Costantino Cucciniello. 
Nonostante il pomeriggio domenicale estivo, il rito si è rinnovato con un’adesione che ha riguardato le diverse generazioni, anziani e giovani insieme a seguire il percorso in un’atmosfera raccolta di preghiera che a tratti ha sfiorato la commozione.
Tanta gente comune non ha così voluto mancare a un appuntamento di religiosità intima e di tradizione cittadina.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it