Flash news:   Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia Controlli agli esercizi commerciali: denunciato un cinese ad Atripalda e maxi-sanzione per il lavoro irregolare

Ravello, il ministro Brunetta beffa le proteste anticipando le nozze. Tra i manifestanti anche l’atripaldese Vincenzo Spagnuolo

Pubblicato in data: 11/7/2011 alle ore:14:54 • Categoria: CronacaStampa Articolo

vincenzo-spagnuolo-protestaRenato e Titti si sposano a Ravello a mezzanotte per dribblare così le proteste annunciate da mesi da parte dei precari. Le nozze del ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta, sono state così anticipate alla scorsa notte nella cornice di Villa Rufolo, a Ravello. Brunetta e Tommasa Giovannoni si sono uniti in matrimonio cinque minuti dopo la mezzanotte contravvenendo l’originario programma che vedeva le nozze fissate per le 19,30 di domenica.

La notizia, tenuta accuratamente nascosta anche a molti degli invitati, si è appresa soltanto in serata e dopo che era stato ufficializzato che il ministro non sarebbe mai arrivato a Villa Rufolo per le 19,30, orario convenuto secondo il programma ufficiale.
Nozze anticipate e spostate per evitare la contestazione annunciata di una cinquantina di manifestanti che attendevano l’arrivo degli sposi dinanzi Villa Rufolo.
Tra i manifestanti giunti a Ravello anche  l’atripaldese Vincenzo Spagnuolo (foto), poliziotto ed iscritto al sindacato di Polizia “Coisp” che insieme ad una delegazione delle forze dell’ordine hanno infatti portato in piazza alcune sagome di agenti recanti la scritta: «Ci avete pugnalato alle spalle».
A portare tra le mani una delle sagome, proprio l’atripaldese Spagnuolo nello scatto de “Il Mattino”.
Spagnuolo è anche campione italiano di Field Target.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it