Flash news:   Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” avvia una petizione per incrementare la raccolta dell’umido Atripalda Volleyball ultimato l’iter per l’iscrizione in B Nazionale. Il 28 luglio si conoscerà la composizione dei gironi Costa d’Amalfi Night Ride: il Circolo c’è Avellino in bilico, la serie B a rischio. Covisoc: si decide venerdì Sinistra Italiana Atripalda all’attacco sul sociale: “solo passerelle dell’Amministrazione” Compleanno Giusy Festa, gli auguri della famiglia Madonna del Carmelo, niente festa civile le offerte dei fedeli per il rifacimento della facciata della chiesa di via Roma Compleanno Gina Sica, gli auguri della famiglia Abellinum, il senatore Grassi: “Più fondi alla Cultura”. Antonacci: “Faremo la nostra parte fino in fondo” Consiglio, toni accesi sul Dup. L’ex sindaco: “La città arretra”, ma la maggioranza fa quadrato. FOTO

Sidigas Pallavolo Atripalda, quinto ko di fila contro gli umbri

Pubblicato in data: 31/10/2011 alle ore:10:53 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

nemethContro gli umbri non c’è partita: gara senza storia per la Sidigas Pallavolo Atripalda alla sesta di campionato. Troppo più forte Città di Castello, mentalmente bloccata la Sidigas: arrendevole oltre i propri limiti nel primo set, vogliosa senza incidere nel secondo, pronta troppo presto ad alzare bandiera bianca nel terzo. E così il match scivola via in poco più di un’ora di gioco. In campo le formazioni sono quelle pronosticate alla vigilia con piccole variazioni: Paris è confermato in regia per Atripalda anche dopo Reggio Emilia, Piano al centro per Città di Castello prende il posto di Lehtonen rimasto in albergo per influenza. I parziali fotografano bene il match. I tifernati dominano in lungo ed in largo nel primo (11-25): errori su errori non consentono ai biancoverdi di entrare mai in partita. Nel secondo parziale il tema cambia, per la prima e unica volta la Sidigas sorpassa gli ospiti (7-6) poi i biancorossi rimettono le cose a posto al primo tempo tecnico (7-8); accanto ai vari Giombini e Rosalba, Noda Blanco e i centrali azionati da Visentin non lasciano scampo agli irpini che provano ad accorciare le distanze. Nei momenti clou lo spessore tecnico degli avversari emerge sempre. In casa Atripalda non basta D’Avanzo (10 punti); in regia si alternato Paris e Libraro, ma le polveri bagnate degli attaccanti e le ricezioni più semplici sbagliate con costanza tagliano le gambe; il secondo set termina 23-25. Nel terzo game il refrain è sempre lo stesso, Città di Castello macchina perfetta, Sidigas come un principiante alla guida alterna troppi errori e sull’11-16 il finale è già scritto: 19-25 è il risultato del terzo set di una gara sofferta.
Il calendario offre subito una possibilità di riscatto. Martedì Marolda e compagni saranno in campo a Roma contro il club Italia, in serie negativa dopo la sconfitta rimediata anche con Segrate. Una gara da vincere stringendo i denti, in attesa di Bidegain e dell’impegno casalingo contro Genova di sabato prossimo.
SIDIGAS ATRIPALDA – GHERARDI SVI CITTà DI CASTELLO 0-3 (11-25, 23-25, 19-25)

SIDIGAS ATRIPALDA
: Coppola (L), Marolda 5, Libraro, Nemeth 5, D’avanzo 10, Paris 1, Loglisci 2, Scialò 12. Non entrati Zaccaria, Guerrera, De Paula, Cuomo, Bruno. All. Imbimbo.

GHERARDI SVI CITTà DI CASTELLO
: Dordei, Noda Blanco 16, Marini 1, Visentin 1, Rosalba 9, Piano 9, Vigilante 2, Di Benedetto 3, Giombini 13, Romiti (L). Non entrati Nardi. All. Radici.

ARBITRI: Orpianesi, Perdisci. NOTE – durata set: 38′, 30′, 25′; tot: 93

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it