Flash news:   Giullarte 2018, stasera il taglio del nastro. La delegata agli Eventi Antonella Gambale: “l’edizione numero 19 sarà un vero e proprio anno zero, l’anno della completa maturità“ Bando per il servizio civile presso la Misericordia di Atripalda: 13 posti disponibili Memorial “Un pezzo di storia del Calcio Atripaldese” venerdì 28 settembre Distretto Sanitario, sottoscritto il protocollo per la realizzazione della nuova sede di Atripalda Da domani il Festival internazionale di Artisti di Strada “Giullarte” Mister Graziani: “gara utile per provare schemi”. Parla Matute. FOTO Coppa Italia amara, Avellino battuto dal Nola. FOTO Calcio Avellino Ssd, avvenuta la consegna del logo Fiamme nella notte in via Tufarole, distrutto un camion. Si indaga Giullarte 2018, ieri al Comune la conferenza stampa di presentazione della kermesse. Il consigliere regionale Petracca: “sul turismo c’è ancora tanto da fare”. FOTO

Città di Atripalda, convocati e formazione per la gara di Massa Lubrense e per la rappresentativa juniores

Pubblicato in data: 4/11/2011 alle ore:10:31 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

Gianluca SavianoPer nulla ridimensionato né tantomeno fiaccato nel morale dall’immeritato stop interno imposto dal Montecorvino Campagna, il Città di Atripalda si appresta ad affrontare in trasferta il Massa Lubrense con consapevolezza nei propri mezzi ed entusiasmo immutati. Compito impegnativo quello che attende la squadra biancoverde nella Terra delle Sirene: i nerazzurri hanno fatto del “Cerulli” un fortino inespugnabile con un successo e tre pareggi (due dei quali contro avversari di spessore come Montecorvino Campagna e Città de la Cava). Determinante, dunque, il fattore campo per i costieri che, tuttavia, nel match contro la formazione di Montanile dovranno fare a meno del sostegno del pubblico amico. La gara, infatti, si disputerà a porte chiuse non offrendo l’impianto di via Arenaccia le necessarie garanzie in termini di agibilità. Il provvedimento torna a penalizzare la compagine cara al presidente De Gregorio dopo aver chiuso i cancelli dello stadio massese anche in occasione della sfida contro il Città de la Cava. Circostanze che faranno soltanto da contorno ad uno scontro salvezza al quale il team della penisola sorrentina giunge forte del punto prezioso conquistato in casa del Due Principati. Buona la prima di mister Palmieri che per la sfida contro i sabatini conta di ritrovare Ciro Porzio. Il rientro del fantasista ex Sorrento e Aversa Normanna darà al Massa Lubrense qualità e carisma. Il Città di Atripalda risponde con l’altrettanto fondamentale recupero di Saviano il quale, dopo un mese di stop, torna a disposizione e partirà dal primo minuto. Conquista una maglia da titolare in mediana anche Santucci che farà il suo esordio in campionato. Accanto a lui ballottaggio tra Ambrosio e Raffone con quest’ultimo leggermente in vantaggio. In difesa Galliano rientra dalla squalifica e torna a far coppia al centro con capitan Tirri. Ancora out Mesisca e Vacca alle prese con i rispettivi guai muscolari. Resterà a casa anche Modesto che tecnico e staff medico hanno preferito non rischiare in quanto non al meglio. Formazione obbligata, dunque, per Montanile. L’atteggiamento tattico sarà il 4-4-2 con Caruccio tra i pali; Tancredi, Galliano, Tirri e Sicignano sulla linea difensiva; Saviano, Raffone, Santucci e Vecchione a centrocampo; il duo Simone-D’Acierno in avanti. Questo l’elenco dei 18 elementi che partiranno alla volta della penisola sorrentina. Portieri: Caruccio, Imparato.

Difensori: Tirri, Tancredi (’93), Stompanato (’93), Sicignano, Galliano, Guarino (’94).

Centrocampisti: Saviano, Rupa, Vecchione (’94), Cerullo, Ambrosio, Raffone, Santucci, De Turris.

Attaccanti: Simone, D’Acierno (’93).

Intanto, proprio alla vigilia del match contro il Massa Lubrense è giunta la notizia della convocazione di ben tre elementi nella Rappresentativa Juniores. Il commissario tecnico Enzo Leccese, presente al “Valleverde” in occasione della sfida di sabato scorso contro il Montecorvino Campagna, ha selezionato Gianmario Modesto (’93), Christian Tancredi (’93) e Giuseppe Vecchione (’94). La convocazione dei giovani talenti atripaldesi non ha fatto altro che confermare la bontà del lavoro iniziato da mister Montanile dal suo avvento sulla panchina biancoverde un anno fa.
Ripagata la politica societaria di puntare su una linea verde che attualmente vanta uno tra i migliori parchi under del campionato di Eccellenza.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it