domenica 17 dicembre 2017
Flash news:   Ladri acrobati si arrampicano dai tubi del gas ad Atripalda e rubano tutto L’affondo dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “L’amministrazione dell’a.d.r.: a domanda rispondono, altrimenti sonnecchiano” Doppia notte bianca oggi e domani in centro per “Natale 2017, shopping in allegria” Inchiesta Money Gate: la Procura chiede retrocessione in C e tre punti di penalizzazione per l’Avellino Sacripanti: “A Pesaro stessa intensità e qualità di gioco di mercoledì sera” Ex guardia giurata spacciava droga, la Polizia arresta 37enne atripaldese Novellino: «Contro l’Ascoli partita da sei punti» Curva Sud: «Società incapace, d’ora in poi sostegno incondizionato alla squadra» La Sidigas batte la capolista Besiktas in Champions League. FOTO “Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese”

Crisi al Comune, il capogruppo consiliare di Fli Antonio Prezioso: «Ormai non è più sopportabile il siparietto tra Pd e sindaco. Laurenzano arroccato come Berlusconi»

Pubblicato in data: 6/11/2011 alle ore:12:37 • Categoria: Politica, Futuro e Libertà per l'ItaliaStampa Articolo

preziosoCrisi al Comune del Sabato e nuovo braccio di ferro tra sindaco e Pd cittadino, l’opposizione attacca con il capogruppo consiliare di Fli Antonio Prezioso: «Ormai non è più sopportabile il siparietto a cui stiamo assistendo tra Pd e sindaco Laurenzano. Mi viene il dubbio che abbiano perso il senso del ridicolo. Vogliono mascherare con improbabili questioni di natura politica, questioni di mera gestione del potere. Loro stessi nell’ultimo consiglio comunale si scambiarono reciprocamente accuse di aver gestito il Puc (il gruppo Centrosinistra al PD) e di aver gestito Giullarte (il PD al gruppo Centrosinistra). Ecco quindi la vera natura dell’ormai eterno scontro nella maggioranza. I cittadini atripaldesi hanno ormai le scatole piene di questi battibecchi. Laurenzano assume ogni giorno di più le sembianze e gli atteggiamenti del premier Berlusconi arroccato: la poltrona è mia e guai a chi me la tocca».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it