domenica 18 febbraio 2018
Flash news:   Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili” Condanna assessore Troisi, parla il difensore Chieffo: «Antonio si proclama innocente. E’ una sentenza di primo grado e siamo pronti a ricorrere in appello. C’è stata gestione frettolosa del dibattimento, sentenza che non condividiamo in nessun passaggio». L’invito del sindaco: «La questione è delicata e privata e merita cautela da parte di tutti. Eventuali valutazioni verranno fatte a mente fredda e successivamente»

Campionato juniores, Città di Atripalda – Serino 3-1

Pubblicato in data: 7/11/2011 alle ore:08:16 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

città di atripalda junioresVola la selezione juniores del Città di Atripalda che al “Valleverde” liquida agevolmente per 3-1 il Serino nel derby della Valle del Sabato e continua la marcia solitaria a punteggio pieno in vetta. Agli uomini di Ciro Fusco basta un tempo per mettere al sicuro il risultato. Il vantaggio arriva alla mezz’ora con un’altra prodezza di Barletta che sfrutta un errore di Liguori e appena entrato in area fa partire un destro imparabile che si infila all’incrocio sul secondo palo. La rete del folletto biancoverde spiana la strada ai padroni di casa che affondano nuovamente pochi minuti dopo con Verrengia imbeccato in verticale da D’Acierno: il centravanti atripaldese entra in era e da posizione defilata batte con un mezzo esterno potente sotto la traversa il portiere serinese. Verrengia concede il bis nella ripresa quando mette a segno il 3-0 raccogliendo una respinta del portiere dopo una pregevole combinazione tra D’Acierno e Medugno che aveva portato al tiro quest’ultimo. Il gol della bandiera ospite è siglato da Mauta che si mette in proprio e dal limite disegna una parabola imprendibile per Santaniello. I legni di Medugno e D’Acierno negano alla formazione di casa di arrotondare ulteriormente il punteggio. E’ il quarto successo per il Città di Atripalda, autentico rullo compressore sapientemente guidato da mister Fusco e che beneficia del lavoro e dello spirito di abnegazione profusi dal dirigente Amerigo Gengaro, sempre al fianco della squadra.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it