sabato 22 settembre 2018
Flash news:   Stasera “la Festa dei Folli” a Giullarte, ieri il taglio del nastro. FOTO Festeggiamenti San Sabino, in migliaia al concerto di Masini. Tantissimi fedeli alla messa e processione per il Patrono. FOTO “La Bodeguita de Ana” recensita da il Giornale Provincia, si vota per il rinnovo il 31 ottobre Giullarte 2018, stasera il taglio del nastro. La delegata agli Eventi Antonella Gambale: “l’edizione numero 19 sarà un vero e proprio anno zero, l’anno della completa maturità“ Bando per il servizio civile presso la Misericordia di Atripalda: 13 posti disponibili Memorial “Un pezzo di storia del Calcio Atripaldese” venerdì 28 settembre Distretto Sanitario, sottoscritto il protocollo per la realizzazione della nuova sede di Atripalda Da domani il Festival internazionale di Artisti di Strada “Giullarte” Mister Graziani: “gara utile per provare schemi”. Parla Matute. FOTO

Crisi al Comune, Laurenzano lavora alla nomina della nuova giunta. Ecco i nominativi. Troisi (Centrosinistra): “Non disponibili ad incarichi di assessore né a deleghe”

Pubblicato in data: 9/11/2011 alle ore:23:59 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

sindaco-laurenzanoCrisi al comune di Atripalda, il sindaco Aldo Laurenzano lavora alla nomina della nuova giunta. Sempre avvicinarsi a conclusione lo strappo apertosi nella maggioranza di centrosinistra a Palazzo di città e che per oltre un mese ha blocca il Comune provocando l’azzeramento dell’esecutivo municipale con la dimissione di tutti gli assessori Pd. La composizione della nuova giunta dovrebbe essere di cinque assessori. L’esecutivo a cinque sarebbe formato da ben quattro assessori per il Partito Democratico, con la riconferma di tutti gli uscenti: il vicesindaco Enzo Aquino, Andrea Montuori, Luigi Tuccia ed infine Nancy Palladino. Il quinto assessorato andrebbe invece all’ex assessore Maurizio De Vinco di «Pensiero Moderato» in quota indipendente.
Fuori dall’esecutivo resterebbero Sinistra Ecologia e Libertà (SeL), pronta ad un appoggio esterno e anche i quattro ex-assessori del gruppo «Centrosinistra per Atripalda»: Tony Troisi, Giacomo Foschi, Gioacchino Guerriero ed infine Elio Di Pietro. Ma i dubbi non mancano e anche le certezze non sono poche. «La nostra posizione resta quella nota – spiega Tony Troisi, capogruppo del “Centrosinistra per Atripalda” – non siamo disponibili ad assumere incarichi di giunta né a ricevere deleghe. Siamo disponibili invece a valutare di volta in volta le proposte che il sindaco vorrà sottoporci, valutandone l’utilità per la città. Rimaniamo convinti che non è utile il Commissariamento per Atripalda a sette mesi dalle elezioni naturali, tenendo presente che ci sono alcuni questioni utili che potrebbero essere portate a termine in questo periodo, alcune delle quali indicate anche dal sindaco nella sua ultima lettera».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it