Flash news:   Atripalda Volleyball buona la prima, pari al test con il Marcianise Emerge amianto nel fiume Sabato, stop ai lavori di riqualificazione ambientale e apre il cantiere per la bonifica e rimozione dell’eternit Festival internazionale di artisti di strada “Giullarte”: in Irpinia rivive la magia di Notre Dame de Paris Primo giorno di scuola ieri per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” Amatori della Bici tra agonismo e nuovi progetti Avellino, parte la prevendita per la gara di Coppa contro il Nola Giullarte 2018, questa sera in Comune riunione con i commercianti per iniziative promozionali Chiusura Primaria Mazzetti, Sinistra Italiana Atripalda attacca: “decisione presa in ritardo. Solo una furbata per evitare la fuga degli iscritti?” Sidigas, la prima di campionato al Palacarrara di Pistoia Esordio con poker per la Calcio Avellino SSD

Crisi al Comune di Atripalda, Laurenzano tuona: «Se non ho la fiducia sul documento lunedì mi dimetto». Sul Pd: «Ho un rapporto pessimo con la segreteria cittadina»

Pubblicato in data: 10/11/2011 alle ore:13:25 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

laurenzano-lultimatum«Se non arriva la fiducia lunedì mi dimetto». Il sindaco di Atripalda Aldo Laurenzano (foto conferenza stampa) lancia la sfida alla maggioranza con un ultimo aut-aut. Incontrando questa mattina la carta stampata per chiarire la sua posizione sulla crisi, dopo la fumata nera della riunione di ieri sera, il primo cittadino conferma le distanze tra Pd e “Centrosinistra per Atripalda” e presenta un ultimo documento con pochi punti per portare a conclusione naturale la consiliatura. «Su questo documento voglio verificare se c’è la convergenza di tutta la maggioranza. Non è un accordo che fanno le parti ma con questo documento chiedo la fiducia al sottoscritto. Se non accadrà ciò ne prenderò atto, rassegnando le dimissioni la settimana prossima». Per Laurenzano tutto quindi si deve chiarire in pochi giorni perché «la città deve capire che se arriva il Commissario al Comune non è perché l’ha voluto il sindaco, ma la maggioranza. Perciò faccio questo ultimo invito al senso di responsabilità di tutti i consiglieri di maggioranza».
Perciò niente consiglio comunale o nuova giunta: «significherebbe rinviare ancora il tutto con un sindaco imprigionato della maggioranza».
Laurenzano ripercorre le varie tappe della crisi: «Una crisi politica e non amministrativa visto che tutti elogiano il lavoro dell’Amministrazione».
Sui rapporti con il Pd locale, chirisce: «Buono con gli assessori ma pessimo con la segreteria cittadina del Partito Democratico. Ho sempre cercato di mantenere una posizione super-partes. Mi considero un ottimo amministratore ma un pessimo politico ma dal Pd locale quando ho provato a parlare non sono mai stato ascoltato».
Sulle primarie e possibili ricandidature infine Laurenzano conclude: «Ho bisogno di chiarire prima questa situazione e poi riposarmi un pò: un mese per riflettere. Poi vedremo».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it